24 motivi per scegliere l’inverter Fronius GEN24 Plus

La scelta del giusto inverter per un impianto fotovoltaico, magari con sistema di accumulo, non è complicata: basta fare attenzione ai giusti dettagli. Scopri perché scegliere Fronius GEN24 Plus

Inverter Fronius GEN 24 Plus: 24 motivi per sceglierlo

Un impianto fotovoltaico è composto da numerosi componenti. I più evidenti sono i pannelli, ma in pochi sanno che buona parte dei vantaggi derivano dall’inverter, chiamato oggi a svolgere numerose funzioni.
Per questo Fronius ha sviluppato l’inverter GEN24 Plus: un dispositivo capace di rispondere a più esigenze in modo efficiente, conveniente e produttivo.
Sono tanti i motivi per scegliere questo inverter: ne abbiamo individuati ben 24.

Hardware all’avanguardia

La prima cosa che salta all’occhio guardando un inverter GEN24 Plus di Fronius è la assenza del display (motivo #1). Se un tempo era indispensabile tenere sotto controllo un inverter attraverso un display in loco, oggi la tecnologia permette di farlo meglio sfruttando uno schermo remoto (PC, tablet o smartphone). Ormai tramite app è possibile gestire avviamento, diagnosi e allarmi da remoto, il tutto con una interfaccia grafica più chiara.

Quando è necessario intervenire direttamente sull’inverter, è importante poterlo fare nel modo più pratico e veloce. La chiusura a viti semplificata consente di aprire e chiudere il coperchio di protezione con solo mezzo giro di cacciavite (motivo #2).
Sempre a proposito di semplificazione delle attività, è confermato l’apprezzato sistema SnapIN (motivo #3) che facilita l’installazione e la manutenzione dell’inverter (ad esempio nel caso sia necessario scollegarlo dal muro).

Fronius GEN21 Plus è di facile installazione e manutenzione

La sostituzione dei componenti al suo interno risulta inoltre facile e veloce (motivo #4): come avviene con i modelli precedenti, anche GEN24 Plus è progettato in modo che la procedura di riparazione risulti semplice e veloce. Le componenti sostituibili sono quattro e si smontano in blocco: in questo modo il lavoro dell’installatore è più semplice, mentre l’impianto dell’utilizzatore finale può tornare a funzionare con una semplice scheda sostitutiva.

Naturalmente si tratta di condizioni limite: GEN24 Plus è progettato per funzionare anche in condizioni avverse senza problemi. Merito anche della ventilazione attiva (motivo #5) che mantiene tutti i componenti alla giusta temperatura.
Il sistema di ventilazione consente inoltre l’installazione sia in verticale, sia in orizzontale dell’inverter (motivo #6): il posizionamento in orizzontale rende infatti più difficile l’areazione delle componenti interne. La presenza di un sistema di ventilazione performante consente dunque una maggiore flessibilità d’installazione, particolarmente utile quando i luoghi riservati all’inverter sono limitati o scomodi!

Flessibile e multifunzione

Gli installatori lo sanno bene: ogni situazione è diversa dall’altra e le variabili in gioco sono molte. Per questo poter contare su un inverter flessibile significa eliminare ogni problematica sul campo.
GEN24 Plus ad esempio offre un ampio range di tensioni (motivo #7), che lo rende facilmente configurabile e adattabile a molteplici situazioni installative.
Nessuna sorpresa nemmeno sul fronte delle funzionalità: niente schede aggiuntive, nessun “optional” a parte. GEN24 Plus è una soluzione completa perché è già dotato di tutte le componenti che servono per usufruire delle sue funzionalità (motivo #8).

caratteristiche inverter Fronius GEN24 Plus

E per quanto riguarda i prodotti di terze parti? Fronius ha pensato anche a questo, utilizzando un protocollo di comunicazione aperto (motivo #9) e già utilizzato da molti altri produttori. Una scelta che va verso la semplificazione – di installazione e di utilizzo – per semplificare la vita di tutti!

Naturalmente un inverter dà il meglio di sé se all’impianto fotovoltaico viene abbinato un sistema di accumulo. Sì, ma quale? All’interno di GEN24 Plus è presente una tecnologia di integrazione con sistemi di accumulo lato AC e DC che permette di abbinarlo a entrambi (motivo #10). In questo modo è possibile collegare sistemi di accumulo sia lato AC (ovvero che possono immagazzinare l’energia solo dopo che l’inverter l’ha convertita), sia lato DC (ovvero che accumulano l’energia che arriva direttamente dai moduli, prima che passi per l’inverter). Installatore e cliente possono così decidere quale batteria acquistare, senza alcun vincolo.
Il bello di avere un sistema di accumulo è anche poter utilizzare l’energia quando più ci serve, ad esempio in caso di blackout.

La funzionalità Full Backup (motivo #11) permette di avere l’alimentazione grazie all’ausilio di un quadro esterno nel quale sono integrate le opportune protezioni previste dalla normativa vigente, riducendo costi e ingombri.
In alternativa è prevista un’uscita secondaria chiamata PV Point (motivo #12) che può fornire fino a 3 kW di potenza a una presa monofase dedicata installando un differenziale magnetotermico di tipo A a protezione della presa dedicata.

Il software al comando

Ottimizzare le performance di un impianto fotovoltaico è fondamentale per ottenere il massimo, e in questo l’inverter ha un ruolo chiave.
Per questo GEN24 Plus dispone dell’innovativo algoritmo Dynamic Peak Manager (motivo #13), che permette agli MPPT (Maximum Power Point Tracking) di lavorare con la massima efficienza con ogni situazione metereologica e posizione dei pannelli fotovoltaici.
Incrociando tra loro le flessibilità e la disponibilità di due inseguitori MPPT indipendenti l’uno dall’altro si ottiene quello che in Fronius chiamano Superflex Design (motivo #14), cioè la massima libertà di progettazione adattandosi alle diverse performance dei moduli.

Utile anche la funzione Zero Feed-In, che porta l’inverter a produrre solo l’energia necessaria per i carichi domestici (motivo #15). Si ottiene con quegli inverter dotati di monitoraggio e collegati a Fronius Smart Meter, con la funzione di riduzione dinamica della potenza che permette di controllare l’energia immessa in rete dall’inverter fino ad azzerarla.

L'inverter GEN24 Plus è abbinabile alle batterie di accumulo

Ma il futuro va ben oltre il proprio impianto di casa: si parla da tempo di smart grid e comunità energetiche. Per questo è fondamentale affidarsi a soluzioni pronte già oggi per lavorare con nuovi prodotti smart e a dialogare con le nuove reti intelligenti. GEN24 Plus è Smart Grid Ready, cioè in grado di rispondere già oggi a queste richieste di domani (motivo #16).

Ma restiamo ancora all’interno delle mura domestiche: avere il massimo controllo a livello di singolo carico collegato è il modo migliore per monitorare e utilizzare le risorse a nostra disposizione. Per questo Fronius ha integrato le uscite programmabili per il miglior Energy Management possibile (motivo #17). Si possono così impostare soglie di attivazione e/o disattivazione per ciascun morsetto affinché ciascun “canale” sia in grado di attivare e/o disattivare il carico ad esso collegato in funzione di uno scenario ben definito.
È possibile anche impostare un ordine di priorità nella gestione dei carichi.
Con tanti carichi da coordinare, in ingresso così come in uscita, serve una tecnologia capace di gestire tutti i flussi. È qui che la Multi Flow Technology di GEN24 Plus fa la differenza (motivo #18). Consente infatti all’inverter di gestire tutti i flussi di energia simultaneamente, incluso il collegamento delle batterie sia lato AC sia lato DC.

I plus di GEN24 Plus

Come si misura la “bontà” di un inverter? I numeri non mentono e i risultati sono certificati da diversi premi internazionali vinti proprio da GEN24 Plus di Fronius (motivo #19).
Secondo l’ indagine sui sistemi di accumulo elettrici condotta dall’Università di ingegneria ed economia di Berlino “Energy Storage Inspection 2020” l’inverter  e la BYD Battery-Box H11.5 si sono particolarmente distinti nei due casi di riferimento dell’indagine, ottenendo il primo e il secondo posto. È stato inoltre eletto “Prodotto dell’anno” dalla giuria del premio tedesco Plus X Award  e ha ottenuto l’Intersolar Aword 2020.

Rispetto ad altre soluzioni presenti sul mercato, in grado solo di convertire l’energia da continua in alternata, la tecnologia ibrida di GEN24 Plus può anche effettuare la conversione da alternata a continua, aprendo tutta una serie di nuove possibilità (motivo #20). Ad esempio, si può installare l’inverter e inserire un sistema di accumulo in un secondo momento, senza che sia richiesta la sostituzione dell’inverter stesso o l’aggiunta di componenti extra.

Una volta installato, l’inverter GEN24 Plus può essere gestito tramite la app Fronius Solar.Start per un commissioning rapito ed efficiente (motivo #21).
una volta collegato al portale Solar.web, sarà inoltre possibile abilitare la modalità di aggiornamento automatico del software (motivo #22), senza doverlo avviare manualmente da remoto o doversi recare presso l’impianto per eseguirlo tramite chiavetta USB.

Fronius nuove App per il monitoraggio fotovoltaico

Fronius GEN24 Plus è compatibile e certificato CEI 0-21 per l’abbinamento con i sistemi di accumulo BYD HV Premium e Solarwatt MyReserve Matrix fino a 22 kW (motivo #23) e può godere di una estensione di garanzia fino a 15 anni (motivo #24).

Informazioni su Alessia Varalda 1708 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.