Ricettività sotto controllo con la gestione smart

Le potenzialità della domotica trovano naturale sbocco nel settore della ricettività. Ecco alcune soluzioni pensate appositamente per hotel e bed & breakfast.

Soluzioni per ricettività a Smart Building Expo 2021

Il settore della ricettività è sempre stato molto importante per l’Italia, così ricca di occasioni di business e attrattiva sul fronte turistico. Non stupisce, quindi, il grande numero di hotel, bed & breakfast e in generale di strutture ricettive.

Ma oggi si chiede di più: semplicità di accesso, massimo comfort ed elevata sicurezza, facilità di controllo da parte dei gestori delle strutture. A queste richieste rispondono i sistemi per la home & building automation, in particolare quelli pensati appositamente per questi settori così importanti. Ecco alcune delle proposte presentate in occasione di Smart Building Expo 2021.

Accomodation Smart, gestire hotel e B&B non è mai stato così semplice

David Porfiri product manager Eurosystems
David Porfiri di Eurosystems

Sono sempre più numerose le strutture ricettive di piccole e medie dimensioni presenti sul territorio italiano, come hotel, bed & breakfast ecc., che vogliono offrire una esperienza superiore ai propri ospiti. A loro è dedicata la soluzione di Eurosystems basata su IoT Devic.

“Accomodation Smart è una applicazione IoT pensata per il controllo da remoto delle strutture ricettive come B&B, residence, hotel e persino seconde case. – ci ha spiegato David Porfiri, product manager di Eurosystems – La piattaforma è molto completa: via cloud o con web App offriamo il servizio di gestione delle prenotazioni, incluso l’invio di conferme, codici di accesso e calendario per ciascuna camera. Ma il vero cuore del sistema è il controllo domotico completo, inclusi gli accessi, i dispositivi presenti e i carichi. A proposito di accessi, abbiamo implementato sistemi basati su codice numerico, QR Code, RFID e direttamente da app. Il gestore può quindi lasciare all’inquilino il controllo della stanza in modo che possa personalizzare l’ambiente come preferisce. Naturalmente lo abbiamo reso semplice da utilizzare, oltre che da implementare. Abbiamo previsto dei kit che consentono di connettere i singoli ambienti all’applicazione, lasciando comunque ampio margine di espansione a posteriori grazie a semplici porte aggiuntive”.

“Il tutto è collegato tramite tecnologia ModBus (RS485), ma qui a Fiera Sicurezza 2021 abbiamo presentato anche la versione basata su tecnologia Bluetooth 5.1. È utile per chi non ha la possibilità di cablare gli ambienti e permette di stabilire collegamenti wireless stabili fino a 30 metri in interno e 500 metri in esterno”.

Accessi sotto controllo con Labkey

Paolo Moro Labkey
Paolo Moro di Labkey

Il tema centrale per Busnet è il controllo degli accessi, che con Labkey può avvenire sfruttando diverse modalità e naturalmente appoggiandosi alla potenza del cloud per una gestione integrata in impianti di ogni genere e complessità.

“Labkey è un controllo accessi disponibile in tre versioni: tastierino, QR code e NFC. – spiega Paolo Moro di Lab Network – È totalmente gestito via cloud, il che ci permette di abilitare una serie di funzioni smart: ad esempio possiamo aprire i varchi da remoto tramite una applicazione mobile, oppure possiamo utilizzare degli automatismi software per scatenare alert, messaggistica ecc. Ma ciò che rende Labkey vincente è la totale apertura verso hardware e software di terze parti tramite API e attraverso contatti puliti che permettono all’installatore o al system integratori di collegare con facilità ciò che gli occorre”.

“A proposito di semplicità, con Labkey abbiamo un approccio davvero plug&play: per l’installazione, che risulta veramente semplice, basta un cavo RJ45 per alimentare il dispositivo di comando e poi è sufficiente connetterlo tramite wi-fi. Il tutto naturalmente in sicurezza, poiché utilizziamo un protocollo https di ultima generazione che mantiene sicura l’intera infrastruttura. Abbiamo anche una versione brevettata che assicura la connettività alla centralina tramite NB-IoT”.

Gestione accessi flessibile con la tastiera numerica Kate

Stand Master
Lo stand Master a Smart Building Expo 2021

Questo anno e mezzo di pandemia è stato molto impegnativo per chi gestisce strutture alberghiere e in generale per il mondo della ricettività, soprattutto per piccole realità e alberghi diffusi che non hanno una gestione fisica della struttura.

“La necessità di avere una gestione automatica è fondamentale. Master, da sempre attenta all’innovazione nel mondo della domotica e delle soluzioni per la gestione intelligente degli edifici, propone una soluzione adatta per il settore alberghiero e i bed & breakfast. – afferma Giulio Rovere, Consulenza tecnica e commerciale di Master Divisione Elettrica – Una serie di schede e dispostivi sia lato della gestione accessi ed aree comuni, sia per la gestione stanza”.

Proprio per realtà che hanno bisogno di una gestione automatica, Master propone la tastiera numerica Kate che consente di controllare l’accesso attraverso l’inserimento di codici numerici PIN, eseguire la funzione di pulsante campanello, e di attuare (tramite relè) la serratura di apertura porta o la suoneria. “Questo è un sistema particolarmente apprezzato anche dagli stranieri poiché evita la consegna delle chiavi e consente di avere molta più flessibilità degli orari”.

Tra le novità il controller touch screen da 7” Mimì, la nuova scheda multifunzione a sei uscite Esther che consente di gestire diversi dispositivi come le tapparelle, le luci, le prese telecomandate, il comfort. Per la gestione delle camere Master propone Holly, una gamma di schede che integra controllo accessi, potenza, luci, automazioni e sensori. Tutto in un unico dispositivo. Funziona in modalità stand-alone, ma consente il collegamento bus al sistema di gestione dell’edificio per monitorare le presenze e ottimizzare i consumi.  Le schede Holly possono essere personalizzate sulle esigenze specifiche della struttura.

Informazioni su Andrea Pagani 8 Articoli
Giornalista tecnico, da 25 anni mi occupo della realizzazione di prodotti editoriali (carta, video, web) per vari settori applicativi: dal manifatturiero all'impiantistica, fino all'e-mobility.