Ricaricare l’auto elettrica al ristorante e in hotel? C’è Prism Solar

Il wallbox Prism Solar approda al settore Horeca con nuove funzionalità per i clienti che vogliono ricaricare l’auto elettrica nel parcheggio

Ricaricare l'auto elettrica in hotel e al ristorante

Ricaricare l’auto elettrica mentre si beve un caffè, si mangia in compagnia o si dorme in hotel? Una sicurezza importante contro la range anxiety degli utenti e un servizio imprescindibile per i gestori dei locali.

Ecco perché Silla Industries ha ampliato le funzionalità del wallbox Prism Solar con una proposta dedicata esclusivamente al mondo dell’hospitality e della ristorazione. Si chiama Servizio Horeca e coniuga le prestazioni tecniche e sostenibili della stazione di ricarica EV alle necessità di manutenzione semplificata, immediatezza e trasparenza di chi opera negli esercizi pubblici.

6 motivi per aderire al Servizio Horeca

Quali vantaggi per gli esercenti che scelgono il Servizio Horeca? La leva commerciale è interessante sia per fidelizzare i clienti, sia per acquisirne di nuovi. Il tutto in un momento “strategico” per la diffusione dei veicoli elettrici in Italia.

L’abbonamento consente di:

  • configurare un prezzo di vendita (al kWh) dell’energia erogata ai propri clienti per ricaricare l’auto elettrica;
  • registrare e valorizzare ogni sessione, indicando il totale dei kWh erogati e l’importo singolo;
  • assegnare la ricarica al cliente: utile per le strutture ricettive, dove gli ospiti ricaricano più volte;
  • raggruppare più sessioni di uno stesso cliente per avere un totale unico da addebitare;
  • stampare una ricevuta non fiscale delle sessioni per poi emettere scontrino, ricevuta fiscale o fattura;
  • stampare il riepilogo delle ricariche erogate dal wallbox Prism Solar.

Wallbox Prism Solar per la ricarica EV universale“Le potenzialità sono infinite – spiega Alberto Stecca, Ceo di Silla Industries -. Stiamo parlando di un consumatore attento e culturalmente evoluto. Il servizio di ricarica veloce della propria auto elettrica è un fattore differenziate importante per entrare in nuovi circuiti di informazione sui luoghi da non perdere, in Italia, per chi ama la sostenibilità”.

Wallbox Prism Solar: ricarica EV universale

Le caratteristiche tecniche del caricatore Prism Solar confermano i vantaggi per utenti e operatori del settore Horeca. Si tratta infatti di un vero e proprio hub di gestione tra l’insegna e le fonti di energia disponibili. Inoltre, funziona con tutti i mezzi dotati di connettore di Tipo2, standard europeo per la ricarica di veicoli completamente elettrici (Battery Electric Vehicle) e ibridi plugin (Plug-in Hybrid Electric Vehicle).

La colonnina di ricarica permette di:

  • utilizzare l’energia in eccesso prodotta dall’impianto solare per ricaricare l’auto elettrica;
  • configurare il bilanciamento dei carichi per integrare il fotovoltaico con un minimo di energia prelevato dalla rete;
  • risparmiare sull’energia elettrica prelevata dalla rete scegliendo le tariffe orarie più convenienti;
  • gestire la potenza disponibile al contatore per evitare cali di tensione e blackout;
  • combinare al fotovoltaico e alla ricarica EV un sistema di accumulo;
  • monitorare da remoto lo stato del sistema via smartphone, computer e cloud

Dal punto di vista pratico, come si effettua la ricarica? Una semplice chiavetta RFID, fornita di serie con tutti i wallbox Prism Solar, consentirà ai clienti di attivare la colonnina, spegnendola appena ultimata la carica per garantire una rendicontazione accurata dei consumi.

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 449 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.