Nasce la prima rete di installatori per l’emobility

Per una svolta elettrica è necessario avere oltre all’infrastruttura di ricarica anche un supporto impiantistico: Silla Industries lancia la prima rete degli installatori per l’emobility

La mobilità elettrica richide installatori per emobility

Il mercato dei veicoli elettrici sarà in piena fioritura nel prossimo decennio come sottolineato anche dai nuovi dati dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) nel 2030 a livello mondiale si stima che saranno quota 145 milioni i veicoli elettrici. Un mercato, quello della mobilità elettrica, nel quale l’Italia è parte attiva anche se ancora in ritardo rispetto agli altri paesi e penalizzata da diversi fattori come la paura di non riuscire a ricaricare l’auto elettrica, la disomogeneità della diffusione di colonnine per la ricarica sul territorio italiano. A questo si aggiunge la scarsa presenza di tecnici e di installatori per l’emobility.

Silla punta sugli installatori per l’emobility

La svolta elettrica al momento è ancora frenata dal timore di non trovare adeguato supporto. Da qui è nata l’idea Silla Industries di costruire la prima rete di installatori per l’emobility.

“Costruire la prima rete di installatori certificati in tutta Italia è un primo passo per garantire al cliente una certezza nella scelta dell’installazione. – sottolinea Alberto Stecca, fondatore di Silla Industries insieme a Cristiano Griletti – Ogni installatore seguirà un corso di formazione sulle caratteristiche dei nostri prodotti Prism e sulle tecniche di installazione delle colonnine di ricarica e di caricatori per auto elettriche”.

A tutela del cliente, ogni installazione sarà eseguita secondo la regola dell’arte e, non meno importante, completata con tutta la documentazione necessaria, come la dichiarazione di conformità o di progetto, a seconda delle esigenze dell’installazione.

Informazioni su Redazione 1159 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.