Il nuovo Portale Servizi GSE: ecco come usarlo

Nuova la struttura e nuove le possibilità di documentarsi e di interagire direttamente con gli esperti del Gestore. Uno strumento ridisegnato a supporto dell'utenza

Il nuovo Portale Servizi GSE è accessibile direttamente dal sito web del Gestore

Pensato per dare supporto tanto ai privati cittadini quanto alle imprese e alla pubblica amministrazione (PA), il Portale Servizi GSE si rinnova. È stato dotato di una nuova struttura informativa, rivista al fine di essere immediatamente rispondente alle necessità degli utenti e più semplice da utilizzare.

Com’è strutturato il nuovo Portale Servizi GSE

Ad essere rinnovata del Portale Servizi GSE è stata, in particolare, l’Area di supporto, sottoposta a una completa revisione. Si è pensato a come rendere il suo uso più rispondente alle esigenze degli stakeholder. Fermo restando la possibilità di trovare tutte le informazioni e scaricare la documentazione di cui si ha bisogno, si è ragionato sulle domande poste dall’utenza, si è fatto in modo che tutto ciò che è un quesito da parte del singolo utente, diventi poi una fonte di informazioni per tutti. In questo modo si riesce a mettere “la conoscenza a fattore comune”.

Come funziona la nuova Area di supporto: tutto in 3 sezioni

Il nuovo portale è accessibile attraverso il sito web di GSE, alla voce “Supporto”, ed è suddiviso in tre sezioni:

  1. Assistenza
  2. Manuali, moduli e procedure
  3. Normativa e autorizzazioni

In “Assistenza” è possibile porre le domande e cercare le risposte corrispondenti, utilizzando le sezioni Gli argomenti più frequenti o Le FAQ più visualizzate. Da qui è possibile anche accedere ad altri box con i servizi del GSE: Area clienti, Conto energia, Conto termico, Certificati bianchi e Scambio sul posto; e ancora FER elettriche, Autoconsumo, Cogenerazione ad alto rendimento ecc.

Nella seconda area si possono trovare tutti i manuali GSE inerenti ai vari servizi; la modulistica per l’inoltro di richieste specifiche e le procedure di accesso alle forme di incentivazione sulla produzione da FER e sull’efficienza energetica.

Nell’ultima sezione, infine, è possibile consultare tutta la normativa su energia e ambiente – sia nazionale e locale sia internazionale – i Piani strategici dei vari paesi, programmi, strumenti di regolazione dei meccanismi di incentivazione e promozione dello sviluppo sostenibile.

Cosa cambia con il nuovo portale

La documentazione continua a costituire il cuore dei contenuti del portale, ma diventa una parte del servizio. Accanto a questa, infatti, l’utente può accedere a una serie di articoli di chiarificazione su diversi argomenti. Il tutto volutamente impostato alla facilità di navigazione e di consultazione, grazie al ricorso a parole chiave. Il portale web finisce quindi per offrire “pillole di conoscenza”, in grado di dare risposte più puntuali ai quesiti del visitatore, che si tratti di un privato cittadino, così come di un’azienda pubblica o privata. In sostanza trasforma ciò che può essere un quesito, una prassi o che nasce dall’interazione con l’utenza in risposte e conoscenza per tutti gli operatori. Per questa sua nuova conformazione, il portale è e continuerà ad essere in divenire, arricchendosi sempre di nuovi contenuti.

Chiedilo al GSE

Il Portale Servizi GSE, dunque, è passato da un modello di assistenza passivo a uno attivo. Ovvero non solo risponde a domande e fornisce vari tipi di documenti, ma crea anche un processo di miglioramento continuo, potenziando nei fruitori stessi le competenze per poter agire in anatomia. Sarà però sempre possibile interagire direttamente con il Gestore. La funzione di supporto permette infatti di compilare un modulo di segnalazione al GSE che ricontatterà l’utente. Nei prossimi mesi, sarà possibile anche parlare in chat direttamente con il personale GSE e ricevere risposte personalizzate.

Con il nuovo portale è online si è già registrata una diminuzione dei quesiti inviati al Gestore, a dimostrazione di una ricerca migliorata che permette di trovare risposte in modo più semplice e indipendente.

Raffaella Quadri
Informazioni su Raffaella Quadri 28 Articoli
Giornalista freelance, lavora da anni nel campo della comunicazione, in particolare nei settori tecnico industriali – tra cui l'elettrico e il comparto delle tecnologie –, esperienza che le ha permesso di sviluppare un approccio multisettoriale.