Conteggio persone e accesso touch-free: Safe Flow di Faac per ripartire in sicurezza

La linea Safe Flow di Faac, disponibile anche con accesso touch free, semplifica gli accessi in ogni tipo di ambiente gestendo nel contempo i flussi di persone.

Linea Safe Flow Faac

Per rispondere alle necessità emerse in occasione della pandemia da Covid-19 Faac ha sviluppato Safe Flow, una serie di soluzioni affidabili e semplici da installare (non prevedono infatti interventi strutturali).

La linea Safe Flow di Faac

Per tenere sotto controllo il flusso di clienti all’interno di un locale, la linea Safe Flow Faac è pensata per il conteggio delle persone, la gestione della capienza e della coda in porte mono o multingresso, sia automatiche che manuali, per qualsiasi configurazione o necessità.
Disponibile in 6 versioni, adatte per rispondere alle esigenze del piccolo negozio così come del grande centro commerciale, consente di gestire con semplicità qualsiasi flusso di persone.

ingresso automatico safeflow led verdeSi parte dalla soluzione monoingresso Safe Flow 01 per la gestione controllata del flusso attraverso una sola porta di entrata e di uscita e una persona alla volta. È applicabile a tutte le porte scorrevoli Faac, già esistenti o di nuova installazione, e prevede un upgrade compatibile con sensori XDT1 e XDT3 già installati. I sensori sulla porta rilevano il passaggio delle persone contando il numero in entrata e in uscita. La porta può essere programmata per bloccare l’ingresso al raggiungimento del numero  massimo di persone che si desiderano fare entrare nel locale. Un led luminoso rosso/verde segnala all’esterno la possibilità di accesso.

Safe Flow 02 è invece una soluzione multingresso. Anch’essa è compatibile con le porte Faac già installate e, oltre alle caratteristiche del 01, può gestire un utente per volta su due o più porte per entrata e uscita. Il conteggio è centralizzato e quando si raggiunge la capienza prevista le porte non si aprono più in entrata e il led indica rosso. Anche questo prodotto è semplice da installare su ingressi esistenti: basta applicare una scheda di controllo porta dotata della tecnologia Keydom di Faac e, a richiesta, può essere dotato di un display con informazioni personalizzabili.

Safe Flow 03 fa invece uso di sensori laser e centralizzazione del controllo grazie alla tecnologia Keydom. Dedicata a locali multingresso, consente l’entrata e l’uscita da più porte anche a più persone contemporaneamente, bloccando le porte al raggiungimento della capienza impostata. È applicabile a qualsiasi tipo e marca di porta scorrevole.

Dedicata a locali con uno o più accessi pedonali, anche senza la presenza di porte automatiche, è invece Safe Flow 04: un sensore laser rileva il flusso di passaggio contando il numero di chi entra e chi esce, anche contemporaneamente. Al raggiungimento della capienza limite una segnalazione viene trasmessa all’ingresso oppure la porta si chiude automaticamente.

Accesso gestito e touch free

I modelli Safe Flow 05 e Safe Flow 06 nascono per l’applicazione su porte battenti manuali da interno e da esterno. L’utilità in questo caso è duplice: evitare l’apertura della porta con un contatto diretto e gestire il numero dei presenti.

ingresso automatico safe flow led verdeSafe Flow 05 prevede due pulsanti touchless che abilitano il passaggio delle persone contando chi entra e chi esce. La porta viene bloccata al raggiungimento della capienza e il led di segnalazione passa da verde a rosso. Safe Flow 06 svolge un compito analogo, ma applicato a una porta per esterni. Entrambi funzionano con gli automatismi Faac A951 e 950N2 e in entrambi i casi sono dotati di pulsanti touchless XMS.

Touch Free 01 e Touch Free 02 sono infine due soluzioni monoingresso pensate per evitare ogni tipo di contatto con la porta, garantendo la massima igiene. Non effettuano il conteggio delle persone presenti, ma i due pulsanti touchless abilitano il passaggio in entrambe le direzioni.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1469 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.