Scenari di luce e natura nell’architettura andalusa

Il progetto illuminotecnico outdoor della villa di Sanlúcar de Barrameda intreccia luce e natura con le soluzioni di Performance in Lighting

Luce e natura nella villa privata di Cadice - Foto by Javier Olmo

Forme, colori, luce e natura ispirano la villa andalusa di Sanlúcar de Barrameda. L’integrazione tra LED lighting e architettura esalta gli spazi esterni della residenza privata, realizzata nei pressi di Cadice e perfettamente inserita nello storico paesaggio spagnolo.

Dalla collaborazione tra Performance iN Lighting e Big Architectural Lighting nasce infatti un progetto ricco di fascino e di tecnologia. Una location esterna dove l’impianto di illuminazione gioca con la luce naturale e con materiali tipici del territorio, seguendo il design minimale della struttura.

Alla ricerca del perfetto equilibrio tra luce e natura

Per ottenere la giusta “immersione” nel paesaggio circostante, la luce gioca un ruolo decisivo. Ambiente e architettura si incontrano in un movimento simbiotico di colori che richiama la sabbia e l’acqua della costa di Cadice. Materiali tipici della zona e puntuale progettazione degli spazi verdi, ai quali si unisce, come protagonista, un sistema di illuminazione efficiente studiato nei minimi dettagli.

Dal punto di vista illuminotecnico, la villa ricerca una relazione continua tra spazio esterno e interno. E lo fa assecondando un concept fluido, pensato per assumere funzioni diverse:

  • di giorno si gioca sulla luce naturale delle vetrate, modulabile attraverso tende a lamelle;
  • di notte si propone lo stesso effetto visivo nel piacevole alternarsi di luce artificiale e penombra.

Luce e natura si intrecciano nel lighting design

La soluzione è nei proiettori a LED

Alla base di questo peculiare schema abitativo, i proiettori a LED Quasar di Performance in Lighting nella versione a biemissione. Una scelta effettuata per valorizzare i volumi architettonici in equilibrio tra luce, ordine e spazio. Installati lungo le pareti perimetrali, i modelli Quasar 20 e Quasar 10 illuminano gli esterni della villa evidenziando i colori delle superfici, grazie allo speciale tono cromatico della luce.

La famiglia di corpi illuminanti firmata da Roberto Fiorato e Franco Pagliarini è infatti progettata per resistere anche a condizioni ambientali estreme e per dare nuova vita agli elementi architettonici esterni attraverso coinvolgenti effetti luminosi. I lighting designer spagnoli hanno così voluto puntare su convenienza, tecnologia e design, contando sulla disponibilità di diverse emissioni luminose e sulle versatili possibilità di installazione del proiettore.

Tecnologia su misura nella luce architetturale

L’ampio portico esterno, spazio di transizione interamente vivibile, mette in comunicazione gli spazi interni e le aree esterne attraverso una scelta illuminotecnica personalizzata. L’integrazione tra design, luce e natura non si adatta solo allo stile architettonico, ma ne esalta la bellezza attraverso una tecnologia efficiente e performante.

L’illuminazione della villa andalusa ha richiesto soluzioni sofisticate e accuratamente progettate per coniugare comfort visivo e molteplici esigenze progettuali.

Photo credits: Javier Olmo

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 321 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.