Illuminazione in hotel, tra efficienza e personalizzazione

Illuminazione in hotel con le evoluzioni della lampada Twin di Rossini: il progetto bello e funzionale dell’Hotel Trieste di Gradisca d’Isonzo

Illuminazione in hotel: la luce di Rossini nel borgo di Gradisca d'Isonzo

Scegliere la giusta illuminazione in hotel non è sfida da poco, a maggior ragione quando si tratta di un edificio storico e ancorata alle tradizioni architettoniche locali. Rossini Illuminazione e l’architetto Paola Valerio sono riusciti a valorizzare la recente ristrutturazione dell’Hotel Trieste di Gradisca d’Isonzo (GO), suggestivo borgo situato sul confine tra Italia e Slovenia.

Ristrutturazione e illuminazione in hotel

L’albergo si trova nel centro del comune friulano dal 1911 ed è stato recentemente oggetto di un ampio intervento di ammodernamento. Oltre alla necessità di rifare la struttura di quattro piani, con la progettazione e l’aggiunta di una nuova aerea dell’hotel, in questo progetto era fondamentale e contestualizzare gli ambienti anche attraverso la luce. Serviva infatti un sistema illuminotecnico funzionale ma esteticamente elegante, nel giusto mezzo tra storia e modernità.

La soluzione prescelta si chiama Twin, lampada di Rossini Illuminazione declinata secondo diverse configurazioni custom, progettate appositamente per le camere dell’hotel. Qui, i corpi illuminanti si sposano con l’arredamento e l’architettura complessiva, trasmettendo agli ospiti un senso di serenità, comfort ed equilibrio.

Hotel Trieste: lampada Twin di Rossini illuminazione

Rivisitazione della lampada Twin

Se versatilità è la parola chiave del concept dell’Hotel Trieste, la versione con due bracci e due diffusori di Twin installata nella suite è il simbolo di una rivisitazione vincente. Ma il design minimale dell’apparecchio si riscopre in ogni camera. Una collezione di lampade decorative composte da una struttura a tutta altezza con doppio aggancio a parete e a soffitto: un elemento decorativo e non solo strutturale. A completamento, la finitura in ottone dona una luce confortevole ai lati del letto, grazie al diffusore in vetro soffiato.

Flessibilità e design moderno

Infine, alcune camere dell’hotel hanno anche una zona living, resa più accogliente da un’altra soluzione da tavolo con finitura in oro satinato o da una applique in gesso personalizzabile e adattabile al colore della parete. Un gioco estetico di equilibri e geometrie, che unisce alla rotondità del diffusore. In linea con un ambiente elegante, moderno e tecnologicamente avanzato dell’illuminazione in hotel.

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 482 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.