La sharing mobility si fa elettrica e digitale

La sharing mobility urbana di On e Siemens parte da Roma, con il nuovo servizio integrato di colonnine di ricarica e app per i veicoli elettrici

Sharing mobility a Roma con Siemens e On

La sharing mobility elettrica di Roma ha un’arma in più: l’intelligenza. Perché dalla collaborazione tra la startup italiana On e Siemens nasce un nuovo servizio integrato per la mobilità elettrica urbana.

Cosa prevede l’accordo? Siemens fornirà 120 colonnine di ricarica compatte Sicharge AC22 e la piattaforma per la gestione dell’energia in cloud. On si prepara a favorire l’utilizzo condiviso di diverse tipologie di mezzi elettrici, integrando le opzioni di ricarica di auto, e-scooter ed e-bike. Obiettivi finali, favorire le e-mobility, migliorare la qualità della vita dei cittadini, la salute pubblica e la sostenibilità ambientale in una metropoli tanto bella quanto complessa come Roma.

Le tecnologie connesse della sharing mobility

Sul fronte tecnologico, ogni stazione installata permette di ricaricare simultaneamente due veicoli elettrici attraverso due connettori con una capacità di 22 kW. Alle due ulteriori prese da 230 Volt AC potranno fare il “pieno” green anche le bici, gli scooter e i piccoli veicoli elettrici.

Le colonnine, poi, sono tutte connesse in cloud alla piattaforma di gestione dell’energia Siemens E-Car Operation Center (E-Car OC). Una soluzione integrata che controlla l’infrastruttura di ricarica e fornisce dati ai sistemi esterni, permettendo per esempio la fatturazione. Ma c’è di più: le informazioni raccolte passano poi alla app On, per mostrare agli utenti i punti di ricarica sulla mappa, la loro disponibilità e il loro stato in tempo reale.

Vivere Roma con mezzi green

“Integrazione, flessibilità e disponibilità sono gli ingredienti fondamentali della mobilità del futuro – spiega Marco Rastelli responsabile della Business Unit Distribution Systems di Siemens -. Grazie alla nostra infrastruttura di ricarica e alla piattaforma cloud, On potrà offrire un servizio innovativo, che rende più semplice e agevole l’utilizzo condiviso di auto elettriche, e-scooter e e-bike.”

Quando potremo “scorrazzare” per Roma con i veicoli On? Presto: le prime 23 colonnine sono già state installate, le altre arriveranno nel corso dell’anno. Un progetto di mobilità elettrica che guarda oltre la crisi pandemica, verso nuovi orizzonti di servizi integrati e turismo sostenibile. Il primo passo verso un approccio innovativo, efficiente e green alla mobilità della capitale italiana.

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 466 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.