Fluke 393, multimetro a pinza per il fotovoltaico certificato fino a 1500 V

I multimetri a pinza Fluke 393 e 393 FC consentono test in totale sicurezza su impianti fotovoltaici fino a 1500 V grazie alla certificazione IEC/EN 61010-2-032:2019

multimetro a pinza Fluke 393 certificato 1500 V

Fluke ha lanciato sul mercato il nuovo multimetro a pinza 393 (disponibile anche nella versione FC, Fluke Connect) progettato per misurare le tensioni in impianti fotovoltaici conformi al nuovo standard a 1500 V.

È di pratico utilizzo perché pensato per operare anche con scatole di giunzione particolarmente congestionate, ma è anche sicuro perché è il primo multimetro a pinza a vero valore RMS CAT III / 1500 V DC per impianti fotovoltaici, conformi ai più recenti standard di sicurezza per multimetri a pinza IEC/EN 61010-2-032:2019.

Caratteristiche del multimetro a pinza Fluke 393

Multimetro a pinza Fluke 393 FC

Rispetto a strumenti standard, limitati a 1000 V DC, per questo tipo di applicazione il multimetro a pinza Fluke 393 è in grado di misurare fino a 1500 V DC.

Può essere quindi usato su impianti fotovoltaici di varie dimensioni, inclusi quelli più grandi come quelli pubblici, industriali e commerciali.

La sicurezza è garantita dall’isolamento CAT III a 1500 V; si tratta dell’unico multimetro a pinza per impianti fotovoltaici a offrire questo livello di protezione per tecnici e ingegneri. I puntali isolati del multimetro sono conformi allo standard CAT III 1500 V, mentre i multimetri stessi offrono una protezione CAT IV a 600 V AC.

Nessun problema per le condizioni di utilizzo in ambienti difficili: il grado di protezione IP54 (protezione dalla polvere e dagli spruzzi d’acqua provenienti da qualsiasi direzione) lo rende idoneo per testare impianti fotovoltaici in diversi climi e in un’ampia gamma di condizioni atmosferiche, proteggendo lo strumento dall’ingresso di polvere e pioggia.

Facile da usare e connesso

Kit multimetro a pinza Fluke 393 FC

Per definizione, un multimetro a pinza rende più semplice il lavoro dei tecnici. A maggior ragione un multimetro come il Fluke 393 si rivela vincente in presenza di scatole di giunzione degli impianti piccole e congestionate.

Mentre con altri multimetri può risultare difficile eseguire le misurazioni, Fluke 393 dispone di una ganascia più sottile del 25% rispetto agli altri modelli di multimetri a pinza Fluke, rendendo le misurazioni in spazi ristretti più facili e veloci.

Sveltire e semplificare l’attività di misurazione significa raccogliere più dati in meno tempo. Per agevolare ulteriormente i professionisti del settore, Fluke ha realizzato la versione 393 FC (Fluke Connect), pensata per documentare i valori rilevati, salvarli (fino a 65.000 punti di dati) e condividerli con il proprio team.

Un multimetro completo in ogni funzione

Oltre alle misurazioni di tensione e corrente, il multimetro a pinza fornisce Fluke 393 la misurazione della potenza DC e la registrazione dei dati, per migliorare l’efficienza operativa.

La produttività è migliorata da un segnale acustico che indica la corretta polarità PV, nonché dall’indicazione di continuità visiva che semplifica i test di continuità in condizioni di scarsa illuminazione. Infine, i multimetri presentano un display a due righe per misurazioni simultanee.

Scopri di più sul sito Fluke Italia!

Informazioni su Redazione 1243 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.