Revamping industriale: più efficienza con la gestione IoT

Efficienza, sicurezza e sostenibilità erano gli obiettivi del revamping industriale di Mastek, raggiunti grazie alla digitalizzazione di processi produttivi ed energia con EcoStruxure

Revamping industriale con Ecostruxure per Mastek

Revamping industriale, per Mastek, significava implementare un sistema di controllo e gestione digitali in un sito produttivo “mission critical”. I diversi passaggi e le tempistiche della realizzazione di adesivi industriali, infatti, richiedono processi sempre più efficienti.

Un’esigenza legata in primis all’evoluzione sostenibile dei mercati di riferimento – l’azienda salentina si rivolge principalmente a pelletteria, calzaturiero, mobili, edilizia e nautica -, ma anche al rispetto degli standard di qualità e alla sicurezza degli operatori. Ecco perché Mastek ha deciso di sfruttare gli incentivi Industria 4.0 per automatizzare, digitalizzare e remotizzare l’intero ciclo produttivo e per aggiornare i sistemi di distribuzione elettrica di bassa tensione. Al centro del progetto, le tecnologie integrate della piattaforma EcoStruxure di Schneider Electric.

Revamping industriale: dove e perché intervenire

Fondata a Casarano (LE) nel 1988, Mastek rappresenta una realtà internazionale apprezzata per la qualità e la sostenibilità della proposta. Proprio per aumentare competitività e valore, dunque, l’azienda ha investito nel rinnovamento digitale del suo stabilimento. Qui, le materie prime liquide sono stoccate in serbatoi dai quali vengono poi spillate per le attività di dosaggio, miscelazione e lavorazione (operazione da 8-12 ore) nei cosiddetti “dissolutori”. Dopo il lungo processo di raffreddamento, si sottopone il prodotto ai test di laboratorio e, infine, all’infustamento.

La produzione di un lotto richiede dunque un’intera giornata e giustifica l’assoluta necessità di continuità operativa. Tra i requisiti chiave del progetto di revamping industriale, c’era infatti la garanzia di un’infrastruttura elettrica affidabile, accompagnata da sistemi di controllo connessi, sicuri e semplici da utilizzare. Perché ridurre gli errori umani, in contesti critici dove si utilizzano anche materiali a rischio di esplosione, può davvero fare la differenza.

Revamping industriale nella sede leccese di Mastek

Lavorare sicuri con un controllo real-time

Per ottenere tutto questo, i partner Ecoxpert Pulimeno e Studio Tecnico ing. Giuseppe Capraro hanno integrato soluzioni EcoStruxure in un impianto innovativo “su misura”.

Prima dell’intervento, infatti, l’acquisizione della materia prima e l’impostazione dei parametri della lavorazione dovevano essere eseguiti manualmente. Oggi il quadro operativo è decisamente cambiato: l’automazione e il monitoraggio a distanza dei processi critici fanno sì che gli operatori non debbano più recarsi fisicamente negli ambienti di stoccaggio.

Meno errori, più protezione per le persone e utilizzo dei dati per migliorare efficienza e produttività

I vantaggi della digitalizzazione sono evidenti. I tecnici possono selezionare una specifica ricetta rimanendo seduti nel proprio ufficio, avviando così il prelievo e la lavorazione in automatico. I dati acquisiti dai sensori in campo offrono l’ulteriore possibilità di controllare ogni processo in tempo reale grazie a PLC e inverter connessi. Ma c’è di più: integrando i software embedded dei PLC al gestionale di fabbrica, Mastek ha “connesso” anche il magazzino dei solventi. I sensori di livello misurano la quantità di solvente conservata nei serbatoi e richiedono il rifornimento di materia prima solo quando necessario.

Tecnologia IoT, incentivi e consulenza

Alla base di questo corposo progetto di revamping industriale, le tecnologie connesse di EcoStruxure Plant. Ecco i prodotti selezionati e integrati dai partner Ecoxpert:

  • sistema di controllo: PLC Modicon M241 e M251;
  • HMI: unità Magelis GTU;
  • safety: moduli Preventa XPS MCM;
  • inverter: variatori di velocità Altivar process;
  • energia: quadri connessi per monitorare alimentazione e consumi.

Ma il successo di una riqualificazione smart non è solo questione di tecnologia. Schneider Electric ha garantito a Mastek un puntuale servizio di consulenza in tema di investimenti 4.0, revamping industriale e incentivi statali.

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 435 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.