Tomorrow Rising per educare alla resilienza

Dalla solidarietà a nuovi progetti per educare alla resilienza: il programma Tomorrow Rising della Fondazione Schneider Electric punta a recupero e formazione dei giovani

Educare alla resilienza tra gli obiettivi del fondo Tomorrow Rising

Supportare le comunità vulnerabili significa oggi educare alla resilienza. Così, dopo l’impegno solidale avviato dalla Fondazione Schneider Electric ad aprile, in piena emergenza Covid-19, la ricostruzione lavora sulla formazione, per offrire un futuro migliore ai giovani delle zone più colpite.

L’evoluzione del fondo Tomorrow Rising torna infatti a rafforzare gli obiettivi di sostenibilità già adottati della multinazionale francese. Tra questi, spiccano i progetti indicati dalle Nazioni Unite (SDGs) per combattere la povertà e promuovere salute, benessere, disponibilità di acqua pulita, igiene, lavoro dignitoso ed educazione di qualità.

Una raccolta fondi globale

Dal momento del lancio, la campagna di raccolta fondi ha mobilitato dipendenti, clienti e partner in più di 60 Paesi. Tutte le donazioni, inoltre, sono state accompagnate da una somma equivalente da parte del Gruppo. La generosità del mondo Schneider ha permesso dunque di sostenere 65 progetti, che attualmente coinvolgono oltre 800.000 persone.

L’Italia, duramente colpita dalla pandemia, non poteva stare a guardare. I dipendenti di Schneider Electric nel nostro Paese hanno promosso una campagna solidale che sostenuto otto ospedali con Dispositivi Personali di Protezione. “In tutta Italia hanno aderito all’iniziativa più di 800 collaboratori – racconta Fabio Parmeggiani, VP Risorse Umane di Schneider Electric Italia -, dimostrando grande sensibilità e attenzione verso chi era ed è in prima linea per proteggere le nostre comunità”.

La campagna Tomorrow Rising continuerà anche sui social, dove il prossimo 12 agosto si celebrerà anche l’International Youth Day

Tre R per educare alla resilienza

Passata la fase emergenziale, Tomorrow Rising guarda avanti seguendo tre priorità:

  • risposta: supporto ai bisogni immediati delle persone a basso reddito in difficoltà che vivono nei pressi delle strutture Schneider Electric;
  • recupero: finanziare progetti educativi per ricostruire le comunità colpite dalla pandemia, come parte dell’impegno di formare 1 milione di persone bisognose entro il 2025;
  • resilienza: connettere i dipendenti di Schneider Electric e le organizzazioni benefiche partner attraverso il programma globale VolunteerIn.

“Questi tempi pongono sfide senza precedenti, che interessano miliardi di persone – spiega Gilles Vermot Desroches, Delegato Generale di Schneider Electric Foundation e Senior Vice-President, Sustainable Development -. I giovani che si trovano già in situazione di svantaggio avranno più probabilità di lasciare la scuola a causa della crisi economica. Per questo il fondo Tomorrow Rising offrirà formazione e acquisizione di competenze per aiutare le comunità che affrontano le conseguenze della pandemia”.

Valore e competenze nelle comunità locali

Tutti i fondi raccolti in Tomorrow Rising andranno d’ora in avanti a beneficio di progetti di formazione internazionale in ambito energetico. Percorsi educativi volti a sviluppare competenze professionali che creino valore per le comunità locali

Questo grazie alla proficua collaborazione instaurata dalla Fondazione Schneider Electric con ONG e altre organizzazioni formative che aiutano giovani uomini e donne ad accedere al mondo del lavoro. Dal 2019 a oggi, infatti, i dipendenti Schneider Electric hanno messo a disposizione 2.100 ore di servizio volontario, condividendo conoscenze tecniche e trasversali in 80 sessioni di formazione online. Il loro impegno ha raggiunto con successo diverse comunità in Brasile, Francia, Polonia, India, Vietnam, Cambogia, Russia e Kazakistan.

La Fondazione supporta programmi educativi per i giovani volti a migliorare l’accesso all’energia nei Paesi in via di sviluppo dal 2019

Redazione
Informazioni su Redazione 977 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.