Riqualificazione energetica del Collegio Universitario Einaudi

Gestione e monitoraggio dei sistemi elettrici, termici ed idrici per garantire il massimo comfort. Best Practice di riqualificazione energetica grazie alle soluzioni EcoStruxure for Building

Riqualificazione energetica Collegio Einaudi Torino

Utilizzo efficiente e intelligente delle risorse, riduzione delle emissioni di gas serra, miglioramento del comfort e del benessere sono le basi per creare edifici smart e sostenibili. Proprio da qui è partita la riqualificazione energetica Collegio Einaudi di Torino con il supporto di Schneider Electric.

In un solo anno accademico, l’edifico (sezione Po) è stato completamente riqualificato trasformandolo in un esempio di residenza universitaria all’avanguardia, in un’eccellenza energetica. L’edificio ha ottenuto la certificazione LEED che valuta le prestazioni sotto il profilo del risparmio energetico, la riduzione delle emissioni di CO2, la qualità dell’aria indoor, i materiali e le risorse impiegate.

Gli obiettivi della riqualificazione energetica

riqualificazione energetica con soluzioni Schneider ElectricFondazione senza fini di lucro, il Collegio Universitario di Torino “Renato Einaudi” offre – dal 1935 – ospitalità a meritevoli studenti universitari italiani e stranieri. Suddivisa in 5 sezioni (Mole Antonelliana, Po, Valentino, San Paolo e Crocetta) ospita circa 800 studenti e attraverso attività integrative e complementari offre numerose opportunità per arricchire la formazione culturale.

La Sezione Po di Via Maria Vittoria 39 – oggetto dell’intervento – è un edificio costruito nel 1954 composto da 150 camere singole con bagno privato, 1 camera di foresteria, 4 cucine comuni, sale studio, palestra, una biblioteca per 40.000 volumi e uffici amministrativi. Come tutti i palazzi storici necessitava di una profonda riqualificazione energetica al fine di migliorare l’efficienza energetica e i comfort e ridurre significativamente i costi di gestione.

Caratteristiche dell’intervento

A seguito di un’analisi del fabbricato, è stato previsto di intervenire sia alla riqualificazione dell’involucro, sia di tutta la parte impiantistica.
Il progetto – realizzato tra agosto 2013 a settembre 2014 – ha reso necessario un investimento complessivo di € 8.600.000, per il 40% coperto grazie al contributo del MIUR.

I 7 punti che hanno caratterizzato la riqualificazione

  1. Involucro dell’edificio – è stato realizzato un cappotto termico per isolare
  2. Produzione di energia elettrica – installazione di pannelli fotovoltaici
  3. Riscaldamento e raffrescamento – installazione di un impianto geotermico per lo sfruttamento dell’acqua di falda
  4. Produzione di acqua calda sanitaria (ACS) – installazione di pannelli solari
  5. Gestione e monitoraggio – sistema di supervisione BMS (Building Management System) per regolare da remoto gli impianti elettrici e meccanici in un unico sistema in modo da poter garantire il massimo comfort
  6. Sicurezza – videosorveglianza, sistema antincendio e sistema di controllo accessi attraverso un sistema a badge
  7. Illuminazione – gestione del sistema di illuminazione nelle camere

La soluzione adottata

Riqualificazione energetica con EcoStruxurePer realizzare quanto richiesto è stato implementata la soluzione EcoStruxure Building Operation (EBO) di Schneider Electric in collaborazione con il partner System Integrator Cristian Moretti.

Il sistema utilizzato consente di gestire e monitorare l’intero edificio e tutti gli impianti elettrici e meccanici da un’unica postazione. L’architettura è composta da 3 Automation Server che rappresentano la spina dorsale della supervisione sul campo che raccoglie tutte le informazioni.
Gli Automation Server e i regolatori sul campo garantiscono un’intelligenza distribuita per evitare il blocco degli impianti in caso di caduta del server.

Per facilitare la visione d’insieme e supportare i manutentori nell’utilizzo, è stata realizzata un’interfaccia grafica chiara e intuitiva.
Il controllo da remoto, inoltre, consente una manutenzione ottimizzata e una riduzione dei costi per la gestione.

Tra i plus dei sistema EcoStruxure di Schneider Electric, sicuramente il fatto che è una piattaforma scalabile e aperta, che consente di integrare componenti già installate e di terze parti e pronto per le integrazioni future.

I risultati della riqualificazione energetica

La riqualificazione energetica di involucro e impianti ha consentito di raggiungere notevoli benefici:

  • un risparmio energetico del 40% in 5 anni;
  • riduzione dei tempi e dei costi di manutenzione;
  • utilizzo sostenibile delle risorse senza sprechi energetici;
  • analisi periodica delle bollette energetiche grazie alla generazione di report mensili
  • abbattimento delle emissioni di CO2
  • certificazione LEED Gold
  • miglior comfort e benessere per gli occupanti

EcoStruxure

EcoStruxure è l’architettura tecnologica interoperabile e predisposta all’Internet of Things che mette a disposizione l’innovazione a tutti i livelli: dai prodotti interconnessi, all’Edge Control, alle applicazioni, software, analitici e servizi.

ecoStruxure di Schneider Electric

Questa architettura prevede connettività e intelligenza native, interoperabilità basata su protocolli di comunicazione standard e la disponibilità di strumenti di analisi e servizi per supportare le decisioni.

EcoStruxure si rivela dunque ideale per applicazioni negli edifici per il monitoraggio, la visualizzazione, il controllo e l’implementazione di sistemi di gestione evoluta.

Facilitando l’innovazione a tutti i livelli, l’architettura EcoStruxure è la chiave per sfruttare appieno il potenziale dell’internet delle cose e accrescere il valore delle proprie attività.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1341 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.