Innovation Summit Barcelona: verso un futuro elettrico e digitalizzato

In occasione dell'Innovation Summit Barcelona di Schneider Electric si è parlato di efficienza, sostenibilità e digital energy

Jean-Pascal Tricoire, Presidente e CEO di Schneider Electric, al Barcelona Innovation Summit

Innovation Summit BarcelonaOpportunità e tecnologie innovative che stanno ridefinendo il futuro dell’energia, come la sostenibilità sta influenzando gli investimenti e le strategie aziendali e approfondirà le macro-tendenze dell’IIoT, dell’Intelligenza Artificiale, delle case connesse, dei Servizi digitali, della Cybersecurity e dell’Innovation in the Edge: sono queste le tematiche al centro dell’Innovation Summit Barcelona di Schneider Electric.

“Il futuro sarà sempre più elettrico, digitalizzato e sostenibile. L’energia è l’unico vettore in grado di supportarci nella decarbonizzazione e nella transizione decentralizzata”. Con queste parole Jean-Pascal Tricoire, Presidente e CEO di Schneider Electric ha accolto gli oltre 3.500 tra clienti, partner, fornitori e influencer dal palco di Barcellona.

Le tecnologie energetiche e le soluzioni integrate stanno guidando la digitalizzazione dell’economia. I mercati di tutto il mondo stanno attualmente affrontando la sfida della crescita, della maggiore produttività e allo stesso tempo del maggior rispetto dell’ambiente. In questo senso, le nuove soluzioni integrate per la gestione dell’energia rappresentano un’opportunità unica per le aziende, poiché aumentano la loro efficienza energetica e superano questo paradosso.

“Oggi stiamo vivendo un cambiamento profondo verso l’elettrificazione e la digitalizzazione, consentendo un nuovo paradigma nella sostenibilità, – ha aggiunto Jean-Pascal Tricoire – Credo che il cambiamento climatico sia la più grande sfida e responsabilità della nostra generazione. Per la prima volta nella nostra storia, ognuno di noi può partecipare a un cambiamento nell’efficienza e alla rara opportunità di conciliare il paradosso tra progresso e futuro sostenibile per tutti. Io sono ottimista nell’affermare che possiamo fare la differenza. Dico questo perché vedo ciò che Schneider Electric sta realizzando per essere più sostenibile, tra cui lo sviluppo di prodotti ecologici e l’adozione pervasiva di soluzioni di efficienza energetica. E lo stiamo facendo fornendo ai nostri partner e clienti in tutto il mondo delle soluzioni per raggiungere il risultato voluto attraverso la strategia, la tecnologia e un’attuazione efficace: valutare e ridurre il consumo di energia, monitorare e ridurre gli sprechi e aumentare l’uso delle energie rinnovabili. La sostenibilità è il nostro nuovo fattore critico di successo”.

“Quello che stiamo costruendo insieme ha lo scopo di dare potere a tutti sulla Terra, di sfruttare al meglio energie e risorse. Sappiamo che la vita, senza l’accesso all’energia, è ormai inconcepibile. Ci impegniamo a portare l’energia ovunque, per tutti e in ogni momento”.
Schneider Electric sta contribuendo a fornire energia rinnovabile a oltre un miliardo di persone che vivono in condizioni di povertà energetica, rispettando il loro diritto a un accesso all’energia che tenga conto delle esigenze ambientali.

L’impatto della digitalizzazione

Innovation Summit BarcelonaLa digitalizzazione rivoluziona tutto ciò che facciamo e sta costringendo a ripensare il modo in cui progettiamo edifici, industrie e città.

Oltre l’80% delle emissioni di CO2 proviene dalla produzione o dal consumo di energia. Usiamo l’energia in ogni momento: riscaldamento o raffrescamento di case ed edifici, oltre alla produzione di tutti i beni di consumo. La continua crescita della produttività e il progresso sono sempre stati collegati alla capacità di sfruttare le risorse energetiche. Questa dipendenza è aumentata con lo sviluppo economico e industriale: negli ultimi cinquant’anni la popolazione globale è raddoppiata e il consumo di energia è più che raddoppiato.

Con un’economia globale in espansione, le esigenze energetiche sono destinate ad aumentare per alimentare edifici, case, sistemi di trasporto e soprattutto uno stile di vita connesso. E’ necessario intervenire con cambiamenti radicali:

  • Smettere di sprecare energia e sviluppare soluzioni in grado di migliorare l’efficienza energetica e garantire sostenibilità. E’ possibile risparmiare tra il 30% e il 50% di energia negli edifici e nelle industrie;
  • Accelerare l’elettrificazione: l’elettricità è, senza dubbio, il vettore di energia più efficiente nel punto di utilizzo finale. È anche l’unica opzione pratica sul tavolo per decarbonizzare l’energia e l’economia.
  • La combinazione tra elettrificazione e decarbonizzazione consente di ridurre le emissioni globali di CO2.

Le tecnologie esistono, è necessario che le aziende siano più audaci per una transizione più rapida. Il mondo di domani non sarà il mondo di oggi: gli edifici e le industrie sono destinati a diventare completamente elettrici, connessi, flessibili e adattativi. Le catene del valore e le infrastrutture si evolveranno attraverso piattaforme collaborative sostenibili.
Siamo pronti a lavorare con i nostri clienti e partner per sbloccare nuove opportunità – ha aggiunto Tricoire – In Schneider Electric, la sostenibilità è al centro di tutto ciò che facciamo. Ci impegniamo a supportare i nostri clienti intraprendendo con loro il viaggio verso la sostenibilità”.

Un impegno costante e concreto

In Schneider Electric vengono progettate soluzioni che spaziano dagli edifici all’industria, dalle città ai data center, dalle grandi reti alle mini-griglie per favorire l’energia e l’efficienza operativa. Le sfide sono interconnesse e la vera sostenibilità richiede un approccio integrato.
“Oltre a ciò che facciamo per i nostri clienti, stiamo intensificando drasticamente il nostro impegno per la neutralità del carbonio attraverso 3 azioni: accelerare il nostro obiettivo di neutralità del carbonio al 2025; fissare emissioni operative nette entro il 2030; impegnarsi anche con i fornitori per rendere la catena di approvvigionamento a zero emissioni nette entro il 2050” ha concluso Tricoire.

Le novità presentate all’Innovation Summit Barcelona

Innovation Summit BarcelonaTra le novità fanno capolino anche gli ultimi sviluppi di EcoStruxure, l’architettura di sistema abilitata dall’IoT di Schneider Electric, pronta all’uso, aperta e interoperabile. Si tratta di una suite di strumenti e servizi in grado di aiutare gli utenti a implementare l’Internet of Things a livello di abitazioni, edifici, data center, infrastrutture e industrie. La piattaforma semplifica la raccolta di dati da dispositivi intelligenti attraverso protocolli di comunicazione standard. I dati vengono quindi analizzati localmente tramite Edge Control o in remoto nel cloud per fornire all’utente informazioni importanti per migliorare il proprio business.

Debutta EcoStruxure Power 3.0, la terza generazione della piattaforma che sfrutta le nuove tecnologie digitali per offrire maggiore efficienza, affidabilità e sicurezza per la distribuzione di energia.

Tra le novità EcoStruxure Micro Data Center C-Series 6U Wall Mount, un micro-data center per applicazioni edge caratterizzato da un design a basso profilo, che lo rende meno intrusivo del 60%, consentendo di montare server di grandi dimensioni massimizzando lo spazio disponibile a terra.

La nuova Suite EcoStruxure Plant Performance Advisors aiuta le aziende attive nei settori Food & Beverage, minerario, Oil & Gas, Water & Wastewater e altri mercati a sfruttare i dati provenienti dai processi e dai sistemi di automazione industriale per aumentare la redditività operativa.

La nuova soluzione EcoStruxure Building Connected Room offre ai proprietari di immobili e strutture ricettive un hub di connettività per una maggiore efficienza operativa ed energetica e un’esperienza più personalizzata per gli occupanti.

Programma di partnership all’Innovation Summit Barcelona

Schneider Electric Technology Partner è il programma specializzato studiato su misura per le aziende tecnologiche che desiderano scalare e innovare all’interno delle proprie aziende. Sfruttando un approccio di certificazione e facilitato attraverso Schneider Electric Exchange, un ecosistema aperto e una piattaforma di business, i partner avranno l’opportunità di arricchire le soluzioni che risolvono le sfide in termini di efficienza e sostenibilità che i clienti si trovano ad affrontare.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1339 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.