Migliorare affidabilità e sicurezza nei cloud data center

Ridondanza, gestione smart e monitoraggio 24/7: l’azienda di servizi informatici Sistemi S.p.A. ha integrato il proprio cloud data center con EcoStruxure IT di Schneider Electric

Cloud data center sicuro e affidabile con EcoStruxure

Un cloud data center sicuro ed efficiente per garantire servizi amministrativi di alto livello ad aziende e professionisti. Con questo obiettivo Sistemi ha investito nella realizzazione di una nuova infrastruttura basata sulla piattaforma EcoStruxure IT, da dedicare alla propria offerta digitale in cloud.

“La nostra missione è sempre stata quella di conoscere a fondo le esigenze degli utenti per soddisfarle con soluzioni complete e servizi efficienti – spiega Fabio Torrengo, Responsabile IT dell’azienda piemontese specializzata nello sviluppo di software e servizi per studi professionali e Pmi. – Negli ultimi anni è aumentata la richiesta di lavorare in cloud e abbiamo dunque investito in una piattaforma proprietaria e tutta italiana, la Service Farm Sistemi, certificata e dotata dei migliori standard di sicurezza e protezione dei dati”.

Un servizio sofisticato richiede un altrettanto adeguato supporto infrastrutturale: analizziamone i dettagli.

Perché investire nel cloud data center

L’evoluzione dell’offerta di Sistemi è guidata soprattutto dai recenti cambiamenti normativi, come GDPR e fatturazione elettronica. Questi applicativi coinvolgono il trattamento di dati personali e sensibili, peraltro in volumi sempre più importanti. Servono dunque nuove “risorse” fisiche per elaborare la documentazione digitale, garantendo al contempo che i dati siano utilizzati e conservati in estrema sicurezza. Ecco perché Sistemi ha deciso di realizzare un nuovo data center a supporto del cloud proprietario, in linea con le nuove esigenze dei clienti professionali.

Sistemi nasce nel 1976 per fornire software e servizi rivolti a Pmi e studi professionali di commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati, associazioni di categoria

Come sviluppare questi servizi? Il progetto realizzato insieme a Schnneider Electric prevede:

  • ridondanza dell’alimentazione elettrica;
  • gestione e monitoraggio dell’infrastruttura anche da remoto;
  • supporto attivo 24/7.

La soluzione ridondata in ogni elemento garantisce massima affidabilità all’offerta digitale.

Cloud data center di Sistemi S.p.A

Continuità e sicurezza: una sfida tecnologica completa

Il data center situato nella sede torinese di Collegno nasce per rispondere alle nuove esigenze dei clienti con tecnologie orientate alla massima continuità operativa e dell’alimentazione. Alla base del progetto, troviamo una cabina Media Tensione con doppia distribuzione elettrica ridondante in configurazione 2N. Soluzione che integra anche elementi UPS di protezione dell’alimentazione, scalabili e ridondati N+2, per garantire a ogni singolo rack alimentazione ridondata in configurazione 2N.

Il progetto del nuovo data center è frutto di una collaborazione con Schneider Electric avviata nel 2017

Stessi standard di continuità anche per il sistema di condizionamento dell’aria. Si tratta infatti di una soluzione In-Row ad acqua refrigerata, in configurazione 2N, con implementazione compartimentata a corridoio caldo per aumentare l’efficienza del sistema. Il condizionamento perimetrale è realizzato con un impianto di tubazioni ad anello supportato da 2 chiller Free-Cooling che adottano tecnologie smart e doppi compressori a inverter. Il tutto per ottenere il maggior risparmio energetico possibile, sempre in configurazione ridondante.

Quanto alla sicurezza antincendio, il sistema a gas inerte è provvisto di soluzione Vesda per la rilevazione e il campionamento dell’aria, per poter intervenire prima di un eventuale innesco. Infine, l’intera struttura è protetta da un’ulteriore fonte di alimentazione esterna, supportata da gruppo elettrogeno.

La risposta è EcoStruxure IT Expert

Cosa garantisce controllo smart ed efficienza al data center? Il software EcoStruxure IT Expert, che permette di monitorare la struttura, verificandone gli allarmi di tutti i sistemi integrati, rilevando le principali misure elettriche e monitorando il costo energetico di assorbimento per armadio.

Un modello integrato per gestire l’inventario degli asset, fornendo dati e segnalando guasti in tempo reale all’interno del layout fisico del data center e raccomandando possibili soluzioni. Inoltre, il calcolatore PUE (Power Usage Effectiveness) fornisce informazioni sull’utilizzo giornaliero di energia, mentre il software SDC Operation consente la gestione del cablaggio di rete e fibra con semplici modalità drag and drop. L’impegno in termini di sicurezza delle informazioni è valso al data center di Sistemi la certificazione ISO 27001.

Efficienza energetica e monitoraggio 7/24

Soddisfacenti anche i traguardi di efficienza energetica. “Data Center Operation fornisce valori PUE (Power Usage Effectiveness) correnti e storici che ci consentono di calcolare, sulla base di dati reali, la quantità di potenza utilizzata per il funzionamento degli apparecchi installati, all’interno del consumo totale dell’infrastruttura – aggiunge Fabio Torrengo -. Per questo è possibile controllare in modo continuo il PUE del data center, che si attesta oggi a 1.47, dato che parla da solo”.

Completa il quadro tecnologico la piattaforma EcoStruxure IT Asset Advisor, il servizio di monitoraggio remoto erogato da specialisti del Service Bureau di Schneider Electric 24 ore su 24, 7 giorni su 7. “Da quando abbiamo attivato Asset Advisor sono più sereno, perché uno specialista Schneider Electric ci aiuta a comprendere la gravità degli allarmi e ci guida sugli interventi da effettuare”, conclude Torrengo.

Il servizio di reperibilità con intervento entro 4 ore, contribuisce a garantire gli SLA che Sistemi offre agli utenti

Anche la sede si fa digitale

L’innovazione messa in campo da Sistemi non riguarda solo l’infrastruttura IT: l’azienda ha voluto digitalizzare con tecnologie intelligenti anche la sede di Collegno, che ospita il cloud data center.

Tutta l’infrastruttura elettrica – cabina di media tensione, quadri elettrici ai piani, trasformatori e distribuzione – è connessa e gestita tramite un sistema di monitoraggio smart. Questo permette anche di individuare potenziali inefficienze in ogni impianto dell’edificio e di ottimizzarne e migliorarne il funzionamento.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 340 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.