Impianti elettrici ABB nei nuovi condomini di Tor Cervara

Videocitofoni, quadri e impianti elettrici ABB per il grande complesso residenziale di Tor Cervara, alle porte di Roma: ecco le tecnologie installate

Impianti elettrici ABB a Tor Cervara

Due imponenti strutture e 434 appartamenti dotati di impianti elettrici ABB, comfort e funzionalità innovative. Così i 58.000 mq del complesso residenziale avviato da S.A.L.C. si apprestano a cambiare il volto del quartiere romano Tor Cervara. Una zona strategica, nei pressi del Grande Raccordo Anulare e del Parco dell’Aniene, che assume ulteriore appeal per le famiglie in “fuga” dal caos della Capitale. A completare il progetto, tecnologie impiantistiche flessibili, intelligenti e attente all’estetica degli appartamenti.

Impianti elettrici ABB: le tecnologie in campo

Partiamo dagli impianti elettrici: tutta la distribuzione delle strutture di Tor Cervara risulta gestita da quadri elettrici ABB. Soluzioni ideali per questo intervento in quanto dotate di kit componibili per quadri di distribuzione terminale sia da parete (fino a 400A) sia da pavimento (fino a 800A).

Inoltre, il centralino di appartamento Mistral contiene gli interruttori DS901, che proteggono singolarmente i circuiti da sovracorrenti e da contatti indiretti. Si limita così l’impatto di un eventuale guasto alla sola linea interessata, lasciando tensione al resto della casa. Massima funzionalità anche per l’utente: la portella del centralino si apre fino a 180°, agevolando ogni tipo di attività.

Il ruolo del videocitofono Welcome M

Gli impianti elettrici ABB degli appartamenti integrano anche il sistema videocitofonico Welcome M. In particolare, all’interno delle abitazioni c’è un monitor vivavoce da 4,3” con funzione di memoria immagini, che conserva fino a 100 scatti delle chiamate non risposte. Così, gli utenti possono verificare se la chiamata è stata fatta da persone conosciute, da corrieri o da altre figure, migliorando la sicurezza complessiva della casa.

Videocitofono Welcome M di ABB nella postazione interna

In esterno, invece, le pulsantiere versione antivandalo prevengono danni e malfunzionamenti. Qui trova spazio anche una telecamera a infrarossi grandangolare a 180°, che assicura una visione più ampia e nitida (giorno e notte). Inoltre, il sistema è integrabile con telecamere aggiuntive per controllare altre zone comuni del condominio.

Impianti smart per appartamenti del futuro

Quanto ai comandi luce e tapparelle e alle prese di corrente, la serie Chiara garantisce funzionalità e design. In aggiunta, nelle residenze sono stati installati supporti a 7 moduli per consentire l’aggiunta di altre prese. Una scelta strategica in ottica di smart working e di ulteriori necessità di alimentazione.

Gli impianti elettrici ABB, installati da Ceiz Impianti, sono la componente chiave di un progetto più ampio, moderno e sostenibile. “Il complesso è dotato di impianto fotovoltaico e solare termico – spiega Nicola Posteraro, ingegnere e direttore di cantiere -. Ogni appartamento avrà infatti una quota di energia elettrica green e potrà anche integrare l’acqua calda prodotta dalla caldaia a condensazione”.

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 495 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.