Fare efficienza energetica nella Gdo: l’esperienza di ALDI

La certificazione EN ISO 50001 e il -5% sui consumi delle strutture italiane di ALDI confermano che promuovere efficienza energetica nella Gdo conviene

Efficienza energetica nella GDO, la best practice di ALDI

Quando i sistemi di energy management fanno la differenza: l’esperienza di ALDI sul territorio italiano stimola utili considerazioni in tema di efficienza energetica nella Gdo. La multinazionale ha infatti aperto il 2020 ottenendo la certificazione EN ISO 50001 per tutte le strutture, in linea con gli obiettivi di contenimento dei consumi e sostenibilità ambientale della propria social responsibility.

Questo grazie al sistema di gestione dell’energia (SGE) che controlla l’intera rete di punti vendita, centri logistici e uffici. Dal controllo dei consumi energetici alla riduzione delle emissioni di CO2, passando per gli innegabili vantaggi economico-operativi dell’operazione di efficientamento, vale la pena approfondire la strategia green di ALDI.

Tre passi per l’efficienza energetica nella Gdo

Nello specifico, i negozi sono dotati di un efficiente sistema di risparmio energetico, che tocca principalmente tre aspetti:

  • involucro degli edifici: alto grado di isolamento per minimizzare i consumi dovuti alla climatizzazione;
  • illuminazione: corpi illuminanti con tecnologia a led, regolabili in funzione delle esigenze (sistemazione merce, esposizione, valorizzazione prodotto);
  • banchi frigo e isole surgelati: utilizzo di refrigeranti naturali a basso GWP e recupero del calore da convogliare sulla climatizzazione.

Non meno importante, la formazione del personale: il percorso di efficienza energetica ha coinvolto tutti i collaboratori dei punti vendita e gli area manager. Ogni dipendente ALDI è stato sensibilizzato sui comportamenti da adottare per aumentare il risparmio energetico.

Un sistema integrato di gestione dell'energia per ottenere efficienza e sostenibilità

Consumi, ambiente ed energia green

La best practice di efficienza energetica nella Gdo rientra nel programma pluriennale “Oggi per domani” di ALDI. Cosa prevede la Corporate Responsibility? Priorità, ridurre l’impatto ambientale dell’attività imprenditoriale. Un obiettivo da raggiungere attraverso la misurazione e il taglio delle emissioni di gas serra e l’aumento dell’efficienza energetica a tutti i livelli aziendali.

I dati concreti confermano l’impegno: il consumo energetico annuo per metro quadro di area vendita dei negozi ALDI risulta infatti inferiore di oltre il 30% rispetto alla media della Gdo pubblicata da ENEA. Inoltre, gli interventi avviati nel corso del 2019 hanno generato un’ulteriore riduzione del 5% dei consumi rispetto all’anno precedente.

Sempre sul fronte energetico, ALDI da sempre crede nelle rinnovabili e nell’autoproduzione: gli impianti fotovoltaici installati in ogni punto vendita nel solo 2019 hanno generato 1.195.212,80 kWh. In termini di sostenibilità ambientale, parliamo di meno 635 tonnellate di CO2 immesse in atmosfera: l’equivalente dell’attività benefica di 67.315 alberi.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 347 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.