DIRIS Digiware contribuisce a una migliore efficienza nella GDO

Una importante catena di supermercati con oltre 1000 punti vendita ha utilizzato DIRIS Digiware di Socomec per analizzare i propri consumi e scegliere le migliori strategie per una riduzione dei costi.

Supermercato

Il consumo di energia è seconda, in ordine di costi, nei supermercati di tutto il mondo.
Ciò significa che rappresenta anche una ghiotta opportunità di risparmio sfruttando le migliori tecnologie per ridurne i consumi.
Inoltre, una riduzione del 15% nella bolletta elettrica significa aumentare di almeno un punto percentuale i margini di un negozio.

Analizzare i carichi per stabilire la migliore strategia

Emblematico in questo senso il caso di una delle più grandi catene di supermercati al mondo, che attualmente gestisce oltre mille negozi ed è specializzata principalmente nella vendita al dettaglio di generi alimentari, prodotti per la salute e la bellezza, per la casa, articoli per animali domestici e per bambini, articoli di cancelleria, DVD e riviste.

Come avviene per la maggior parte dei negozi che si occupano anche della vendita di generi alimentari, più dell’80% dell’energia elettrica consumata è suddivisa in tre principali voci: refrigerazione, climatizzazione e illuminazione.

Il primo ostacolo che la catena ha dovuto affrontare è stato comprendere quale impatto avesse ciascuna di queste tre voci. Le bollette infatti non fanno distinzione tra consumi derivanti da carichi diversi.
Al fine di promuovere una più efficiente politica energetica, il team di gestione ha deciso di installare un sistema di monitoraggio dell’energia in più di 530 negozi, oltre la metà della proprietà, al fine di misurare con maggiore precisione il consumo d’energia in ciascuna delle tre attività principali.
La prima sfida da affrontare è stata quella di raccogliere le informazioni da dispositivi eterogenei per tipologia e con tecnologie anche molto diverse tra loro.

Essendo i negozi di generazioni diverse tra loro, le installazioni elettriche erano talvolta molto complesse. Infine, dato il numero dei siti e l’investimento economico in gioco, era necessario identificare un team adeguatamente qualificato per gestire e ottimizzare al meglio l’intero progetto.
La scelta del partner è caduta su Socomec e su uno dei propri system integrator, che ha proposto il sistema DIRIS Digiware quale soluzione adatta a tutte le esigenze dei negozi della catena.

Il sistema di monitoraggio dell’energia DIRIS Digiware

DIRIS Digiware è pensato per consentire all’Energy Manager un monitoraggio semplice ma completo di tutti i parametri di potenza in tempo reale e comprendere al meglio i livelli di consumo energetico in dettaglio.

In ogni supermercato il sistema DIRIS Digiware proposto è composto da almeno 1 DIRIS Digiware D-70 (display locale con comunicazione Modbus TCP), 1 DIRIS Digiware U-10 per la misurazione della tensione e 4/5 DIRIS Digiware I-30 con sensori apribili per misurare il carico.

I dati raccolti vengono poi messi a disposizione dell’Energy Manager attraverso il software Webview di Socomec, che consente di monitorare in modo efficace l’utilizzo di energia e rispondere tempestivamente ai mutevoli requisiti di consumo energetico.
Un altro lato positivo del sistema DIRIS Digiware è la sua natura completamente aperta, che permette di integrarsi con l’eventuale sistema BMS (Building Management System) esistente.

Come funziona DIRIS Digiware

Funzionamento dispositivi DIRIS Digiware Socomec

Trattandosi di una soluzione Plug & Play, DIRIS Digiware risulta di semplice installazione (dettaglio particolarmente utile quando i carichi da monitorare sono molti). Permette infatti un’implementazione in un quarto del tempo rispetto a soluzioni tradizionali di sistemi di misura in soluzione multipunto ed è dotato di connessione RJ45 tra i moduli e RJ12 ai sensori di corrente.
Può quindi essere adattato a ogni esigenza grazie alla disponibilità di vari dispositivi di monitoraggio e sensori di corrente (da 5 a 6000 A).

Un ulteriore vantaggio chiave del sistema DIRIS Digiware è la sua elevata precisione, garantita secondo la norma IEC 61557-12: classe 0,5 per la catena globale di misura (strumenti di misura associati ai sensori di corrente), dal 2 al 120% della corrente nominale.

Analizzare i consumi per ridurre i costi

DIRIS Digiware si è rivelato un sistema di monitoraggio indispensabile per conoscere il profilo energetico dei negozi e consentire così di agire nel migliore dei modi per ottenere una efficace politica energetica.
Ad esempio, i dati sul consumo energetico in tre supermercati nella stessa area hanno mostrato una netta differenza nel costo energetico per metro quadro riguardo i loro refrigeratori. Ogni supermercato disponeva di due refrigeratori con specifiche di progettazione equivalenti, i quali operavano alla stessa temperatura ambiente.

Dopo aver analizzato il consumo energetico a livello di singola attività, l’azienda ha scoperto che i supermercati impiegavano diverse strategie operative e di controllo per i due refrigeratori. Questo ha permesso di identificare la migliore strategia di controllo dei refrigeratori e di applicarla al supermercato con il consumo più elevato, ottenendo così una riduzione di consumo del 20% e relativo risparmio annuale di diverse migliaia di euro.

Lo stesso approccio ha portato all’installazione di un impianto di illuminazione ad alta efficienza, consentendo un risparmio in termini di consumo energetico superiore al 15%, che corrisponde a un risparmio finanziario di diverse migliaia di euro.

Infine, DIRIS Digiware ha permesso a questa catena di supermercati di ottenere la certificazione energetica ISO 50001, che consente di strutturare il suo approccio di miglioramento energetico, ma anche di comunicare a clienti e dipendenti il serio impegno dell’azienda nella riduzione dei consumi energetici e la sua impronta ecologica.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1540 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.