Cantieri Rete Irene: la riqualificazione energetica corre in Lombardia

Dopo il primo progetto di riqualificazione energetica con Superbonus 110% di Fizzonasco, i cantieri Rete Irene toccano oggi condomini e villette familiari in tutta la Lombardia

Cantieri Rete Irene: la riqualificazione energetica in Lombardia

La riqualificazione energetica degli edifici lombardi viaggia veloce, con 60 cantieri Rete Irene attivi e tanti vantaggi per i cittadini, per le città e per l’ambiente. Un’opportunità concretizzata anche grazie alla spinta del Superbonus 110%, che vede il gruppo di imprese in prima linea nel fornire competenze integrate per guidare gli interventi green sul territorio. Ecco i principali progetti in corso.

Riqualificazione del condominio “Tre Case” di Fizzonasco

Tutto è iniziato nel marzo 2021, con il più grande intervento di riqualificazione energetica con Superbonus della Lombardia. Parliamo del condominio “Tre Case” di Fizzonasco, frazione di Pieve Emanuele (MI). Un’operazione da 6 milioni di euro che contempla 150 unità abitative e 205 autorimesse.

In particolare, il progetto porterà i tre edifici da una classe energetica F (scala AB ed EF) ed E (scala CD) a una classe energetica C. Il salto comporterà diversi benefici:

  • maggior comfort abitativo;
  • migliore qualità della vita dei residenti;
  • risparmio energetico tangibile;
  • restyling estetico per ammodernare l’edificio;
  • aumento del valore immobiliare.

“La campagna Riqualifica con Rete Irene, avviata con il cantiere di Fizzonasco, è andata ben oltre questo primo intervento – spiega il presidente Manuel Castoldi -. La Lombardia, con i suoi importanti cantieri, di cui 8 nella città di Milano, rappresenta un terreno fertile per gli interventi di efficientemente energetico. L’ambizioso obiettivo è portare benessere sociale ed economico, in particolare nelle aree metropolitane”.

Cantieri Rete Irene: Tre Case di Fizzonasco
Il cantiere del condominio “Tre Case” di Fizzonasco (MI)

Gli altri cantieri Rete Irene

Tra i 60 cantieri Rete Irene sul territorio lombardo c’è anche il condominio di Via Liguria 4/6 a Cologno Monzese. Un intervento che ha permesso il passaggio da Classe E ad A1 con una riduzione di oltre il 60% dei fabbisogni grazie alla combinazione di interventi trainanti (involucro e impiantistica) e sostituzione dei serramenti.

C’è poi la riqualificazione strutturale ed energetica del condominio Viale Romagna 11 di Cinisello Balsamo. Un edificio di 13 piani da 85 unità immobiliari ubicato su una delle principali arterie di ingresso all’area metropolitana di Milano. Anche qui, Rete Irene si è posta come unico referente per tutti i lavori, in rapporto diretto con il committente.

Ville familiari: il caso di Cesano Maderno

I lavori non riguardano solo i contesti condominiali, ma anche le unità singole. Interessante il caso di Villa Riva a Cesano Maderno (MB): l’intervento di riqualificazione energetica con Superbonus 110% ha firmato il passaggio di classe energetica da F a B, salvaguardando le caratteristiche architettoniche e l’aspetto originale della casa, costruita negli anni 60. Nella residenza brianzola, l’isolamento a cappotto è stato realizzato al posto dell’intonaco e la coibentazione dall’interno dei locali è posizionata dove esternamente sono presenti i mattoni faccia vista e il rivestimento in pietra.

Al 15 Luglio 2021 Rete Irene ha acquisito 60 operazioni per un totale di 80 milioni di euro 

Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 446 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.