Come rispettare i requisiti di sicurezza nella climatizzazione? Ci pensa Tool 32

Per supportare il lavoro degli installatori, Toshiba ha realizzato il Tool R32, uno strumento facile e veloce per verificare se il sistema di climatizzazione risponde ai requisiti di sicurezza

Come rispettare i requisiti di sicurezza nella climatizzazione? Ci pensa Tool 32

Il regolamento UE 517/2014, noto come F-Gas, richiede la riduzione delle emissioni dei gas fluorurati a effetto serra. Questo ha favorito lo sviluppo di soluzioni HVAC/R con gas refrigerante a basso GWP (Global Warming Potential) di categoria A2L. L’utilizzo di questi refrigeranti – non tossici e leggermente infiammabili- rappresentano un’opportunità in applicazioni di refrigerazione, condizionamento aria e pompe di calore, ma sono soggetti a normative di sicurezza.

La norma UNI EN 378 2017: sistemi di refrigerazione e pompe di calore – Requisiti per la sicurezza e l’ambiente specifica i requisiti per la sicurezza delle persone e dei beni fornendo una guida per la tutela dell’ambiente. Stabilisce, inoltre, le procedure per il funzionamento, la manutenzione e la riparazione di impianti di refrigerazione e il recupero dei refrigeranti.
Questa norma definisce gli adempimenti obbligatori da parte degli installatori relativamente all’attuazione e la verifica dei livelli di presenza del gas e e l’infiammabilità degli impianti. Questo indipendentemente da dove vengano installati i sistemi di climatizzazione (abitazione o spazi commerciali).

Tool R32 per rispettare i requisiti di sicurezza

Per supportare il lavoro degli installatori, Toshiba ha realizzato il Tool R32 – uno strumento digitale – che permette in pochi minuti di verificare il rispetto dei limiti di legge d’infiammabilità e di tossicità degli ambienti. È sufficiente inserire i dati delle unità del sistema da installare per capire in fase di pre-vendita se l’installazione può essere fatta senza alcuna restrizione. Tool 32 suggerisce, inoltre, se sia necessaria l’installazione di componenti aggiuntivi per mitigare il potenziale rischio.

schermata con valori tossicità e infiammabilità

La diffusione di sistemi di climatizzazione e riscaldamento sempre più sostenibili ha portato all’utilizzo di refrigeranti di categoria A2L. Questi gas refrigeranti, tra cui l’R32 sono classificati come blandamente infiammabili. Questo significa che per determinate applicazioni potrebbero venire superati i limiti indicati norma UNI EN 378 2017.

Tra le situazioni da valutare attentamente troviamo le installazioni di unità interne a pavimento quali la console, installata in locali relativamente piccoli, utilizzata in grossi sistemi multisplit. In questo caso la quantità di refrigerante è non trascurabile e diventa obbligatorio l’installazione di strumenti di sicurezza aggiuntivi.

Cosa ne pensa chi utilizza lo strumento Toshiba?

Michele Maggioni della Due Emme di Maggioni & C., società che commercializza materiale termoidraulico, ritiene che Tool 32 sia un prezioso strumento nelle fasi di pre-vendita. Inoltre consete di dare un ulteriore servizio fornendo l’impianto chiavi in mano.
’Il Tool R32 è davvero molto semplice da utilizzare – sottolinea Maggioni -. Ovviamente non sostituisce il lavoro di un Termotecnico ma lo agevola nel dare una risposta veloce, accelerando la definizione dell’idoneità dell’impianto.”

Il tool è disponibile sul sito Toshiba a questo indirizzo.

Informazioni su Alessia Varalda 1757 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.