Nuovi centralini da incasso da Elettrocanali

Con i nuovi centralini da incasso serie 630-635, Elettrocanali risponde a diverse esigenze di mercato: tecniche, applicative ed estetiche.

Centralini da incasso Elettrocanali

Elettrocanali ha lanciato sul mercato la nuova serie di centralini da incasso serie 630-635.
Si tratta di centralini da incasso con porte con sistema di chiusura con scorrevoli verticali a molla, che rendono la porta stessa sicura e stabile in posizione chiusa, mentre per l’apertura è sufficiente una lieve pressione delle dita.

Le nuove porte, inoltre, possono essere equipaggiate con la nuova chiave di sicurezza a cilindro, che consente di bloccare la porta per esigenze di sicurezza e manovra controllate.
Disponibili da 4 a 72 moduli, i nuovi centralini da incasso possono essere acquistati con i tradizionali colori o nelle nuove collezioni d’arredo nero, bianco con porta fumé e bianco con porta opaca.

Design e funzionalità per i nuovi centralini da incasso

Centralino apertoLe soluzioni applicative spaziano dal residenziale al terziario sempre più caratterizzato da elementi di design coniugati alla funzione tecnica demotica.
Le robuste cassette in polistirolo arancio consentono la massima libertà d’installazione con prefratture predisposte per l’ingresso con tubi corrugati fino a 40 mm.

L’elevata resistenza meccanica, dovuta alla particolare geometria della costruzione della scatola, assicura che la stessa non si deformi durante la posa in opera.

La scatola, simmetrica come il frontale, non pone nessun vincolo di orientamento alto/basso per evitare errori di muratura.
Il frontale reversibile permette l’apertura delle portelle indifferentemente a destra o a sinistra.
La barra DIN EN 50022, realizzata in acciaio zincato, è regolabile in orizzontale per un perfetto allineamento in bolla delle apparecchiature e del frontale anche se la scatola non è stata murata perfettamente in orizzontale.

La particolare forma costruttiva delle guide di supporto permette di recuperare le irregolarità di profondità dovute alla finitura delle superfici murarie per una installazione a regola d’arte.
Le guide DIN, alloggiate su due telai indipendenti ed estraibili per effettuare il cablaggio al banco, sono fissabili su due posizioni per accogliere interruttori di diversa altezza.
I centralini da incasso sono forniti con tappi copri moduli inutilizzati per realizzare il doppio isolamento, così da essere idonei al montaggio con isolamento completo secondo le norme IEC 60670-1/24.

Adatti anche per il cartongesso

I nuovi centralini da incasso Elettrocanali serie 630-635 sono disponibili anche per l’applicazione in pareti cave in cartongesso con le dimensioni da 8, 12,18, 24, 36, 54 e fino a 72 moduli.
La norma EN 60670-1 prescrive che le scatole da incasso installate in pareti cave siano realizzate in materiale plastico che superi il Test del Filo Incandescente (GWT) a 850 °C; le scatole e i centralini da incasso per pareti in muratura, di solito, sono realizzate in materiale che supera il test fino a 650 °C, e quindi non sono adatte.
Con la nuova gamma serie 635, Elettrocanali risponde alla normativa con centralini conformi, realizzati in tecnopolimero blu autoestinguente, frontale in colore bianco RAL9001 e portello fumé.
Non solo: le scatole fino a 24 moduli sono dotate di particolari accorgimenti di fissaggio (vite + graffetta metallica) per essere installate facilmente sulla parete in cartongesso, utilizzando come dima di foratura la scatola stessa: si segna il perimetro e una volta effettuato il taglio si infila la scatola nella cavità.

Centralino apertoIl fissaggio alla parete è semplice e veloce: inserita la scatola nella sede ricavata sulla parete, si serrano comodamente dal fronte le viti che agiscono sulle graffette metalliche ad apertura automatica che ancorano stabilmente la scatola alla parete.

In questo modo è anche possibile intervenire successivamente per nuove installazioni e manutenzioni estraendo la scatola dalla cavità senza rischio che possa cadere nella parete cava.
I centrali da 36, 54 e 72 moduli, invece, sono realizzati con ampie patelle esterne alla scatola per il fissaggio diretto della stessa ai montanti della struttura in cartongesso.
Questa soluzione garantisce la massima stabilità e robustezza anche in presenza di centralini particolarmente densi di apparecchiature e pesanti.
Tutti i centralini sono disponibili anche in versione equipaggiata completi di morsettiere di neutro/terra.

Vittoria Viazzo
Informazioni su Vittoria Viazzo 97 Articoli
Collaboratrice di Elettricomagazine.it, specializzata nei settori della riqualificazione, rinnovo ed efficienza energetica