Integrazione progettazione elettrica e meccanica con i-Project 6.1

Hai bisogno di progettare impianti elettrici e di regolazione di una centrale termica, gestire impianti di raffrescamento e riscaldamento? Schneider Electric propone il software professionale i-Project 6.1.

software professionale i-project 6.1 videata

Per la progettazione di impianti elettrici in Media e Bassa Tensione, di impianti di regolazione di una centrale termica o di una Unità di Trattamento Aria (UTA) e per la gestione degli impianti di raffrescamento e riscaldamento, Schneider Electric propone il software professionale i-Project 6.1.

Un software che consente a progettisti e professionisti l’integrazione degli impianti di distribuzione elettrica con la regolazione meccanica e la domotica grazie al modulo HVAC integrato.

“Schneider Electric punta sull’integrazione e con il software i-project 6.1 ora è possibile – sottolinea Sara Comune Marketing Specialist di Schneider Electric – gli impianti elettrici e di regolazione non sono mai stati così legati. L’obiettivo è quello di supportare gli studi tecnici di progettazione elettrica con un software unico che consente la progettazione degli impianti di regolazione di una centrale termica, la gestione degli impianti di raffrescamento e riscaldamento.”

software professionale i-project 6.1 modulo elettrico
Modulo Elettrico – Tab iQuadro: selezione delle funzionalità “intelligenti” attraverso un check, la scelta si ripercuote automaticamente sul componente sia per la Bassa tensione che per la Media Tensione

i-Project 6.1, risponde alle esigenze di mercato

“Da sempre siamo vicini alle esigenze dei nostri clienti, ascoltiamo il mercato e cerchiamo di soddisfare le più svariate soluzioni impiantistiche. I nostri promotori svolgono un ruolo importante, sono il punto di raccordo tra progettisti/professionisti e sviluppatori. Grazie alla costante presenza sul territorio riescono a individuare in anticipo le necessità e trasferirle in azienda. Questo ha consentito al software di evolversi negli anni consentendo di realizzare una progettazione al passo con i tempi ma al tempo stesso pratica e affidabile”.

La necessità di integrare mondo elettrico e mondo meccanico, termotecnico è la base per la realizzazione di edifici sostenibili, efficienti e digitalizzati. Proprio da questa esigenza è partita Schneider Electric che già nel 2017 aveva integrato il modulo Impianto KNX, lo standard per la realizzazione di sistemi domotici e di automazione intelligente degli edifici. Il passo successivo è stato quello di aggiungere la regolazione HVAC nel 2019.

“Con i-project 6.1 abbiamo la possibilità di dimostrare che la progettazione per edifici efficienti e intelligenti può essere coesa e semplicemente integrata – aggiunge Sara Comune -. Gli studi tecnici hanno la possibilità di dotarsi di uno strumento che mette in comunicazione le due anime della progettazione”.

Nuove funzioni i-Project 6.1 HVAC

  • Sezione dedicata alla regolazione meccanica
  • Definizione dei sottosistemi
  • Scelta prodotti ottimizzata per destinazione d’uso
  • Selezione delle valvole guidata per tipo e funzione, con perdite di carico impostabili
  • Associazione motore compatibile al tipo di controllo e della valvola
  • Definizione e verifica dell’architettura di sistema
  • Scelta dei controllori per tabella punti e bus
software professionale i-project 6.1 modulo HVAC
Modulo HVAC -Composizione in real time dell’elenco punti della regolazione HVAC

Con i-project 6.1 la progettazione integrata in un unico software è una realtà!

5 vantaggi che fanno la differenza

  • Integrazione distribuzione elettrica, regolazione meccanica e domotica
  • Progettare e generare documentazione di progetto in formato DWG, Word e Excel
  • Completezza simboli e schemi tipici
  • Report con cavi e dati progetto per un computo metrico completo
  • Esportazioni per specifiche di capitolato

“Vorrei sottolineare due plus importanti – conclude Sara Comune -, il primo è che il software è completamente gratuito, sviluppato in Italia e quindi rispondente alla normativa italiana; il secondo che gli aggiornamenti sono continui. Infatti, il prossimo step sarà il modulo per l’illuminazione di emergenza”.

modulo illuminazione di emergenza
Sistema di illuminazione d’emergenza sia centralizzato in CC in CA che con lampade autoalimentate
Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1339 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.