Architettura Datacenter Management as a Service con EcoStruxure IT

Big data, resilienza, sostenibilità, competenze: alle sfide del mercato Data Center per il 2020 Schneider Electric risponde con EcoStruxure IT

Architettura Datacenter Management as a Service con EcoStruxure IT

Schneider Electric risponde alle sfide del mercato Data Center con la soluzione EcoStruxure IT che rivoluziona il DCIM (Data Center Infrastructure Management) offrendo un’architettura Datacenter Management as a Service (DMaaS). In un mondo sempre più connesso, è fondamentale mantenere l’infrastruttura del Data Center al passo con le nuove complessità introdotte dall’IoT e dei nuovi ambienti IT dinamici on-premise, cloud ed edge.

Crescita esponenziale dei dati

Secondo IDC, entro il 2025 i data center gestiranno 175 zettabyte di dati (1 zettabyte equivale a un miliardo di terabyte, o un trilione di gigabyte). In un contesto di questo tipo, la scalabilità e il dinamismo delle Infrastrutture IT è fondamentale. Le soluzioni spaziano dalle dimensioni di piccoli involucri montati a parete, per le esigenze degli ambienti di Edge Computing, fino ai grandi moduli prefabbricati delle dimensioni di interi locali.

Inoltre, le soluzioni DCIM basate su cloud di nuova generazione stanno aumentando la visibilità dei dati operativi assicurando prestazioni ottimizzate del data center e dei computer periferici.

I vantaggi del Data Management as a Service

Con l’introduzione della nuova generazione di EcoStruxure IT, Schneider Electric ha creato un’architettura che consente di beneficiare al 100% dei vantaggi dell’approccio DMaaS degli ambienti IT. Scegliendo il Data Management as a Service si possono:

  • aggregare e analizzare la mole di dati ottenuti dai device connessi dell’infrastruttura data center attraverso una connessione protetta e crittografata;
  • applicare algoritmi su grandi set di dati – raccolti anche da diversi Data Center che operano in diverse condizioni ambientali – con l’obiettivo di prevedere rischi come guasti, superamento delle soglie di raffreddamento e aumentare la capacità di analisi grazie al numero di dati a disposizione;
  • creare opportunità di business integrando il monitoraggio e la gestione delle infrastrutture data center sotto forma di “asset as a service”.

I plus con EcoStruxure IT

  • Visibilità globale attraverso l’ecosistema ibrido con accesso direttamente da uno smartphone
  • Informazioni sui dispositivi, allarmi intelligenti e monitoraggio attraverso un sistema aperto che raccoglie dati da tutti i dispositivi indipendentemente dal fornitore
  • Previsione dei rischi potenziali facendo leva su analisi comparative globali e analisi nel data lake di EcoStruxure
  • Facilità di implementazione
  • offerta completa e innovativa di strumenti per intervenire – dove mancano le competenze necessarie – con una serie di soluzioni a corredo che coprono qualsiasi esigenza
Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1551 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.