X i-PRO di Panasonic, le telecamere con Intelligenza Artificiale integrata

Panasonic introduce le telecamere di sicurezza X i-PRO con Intelligenza Artificiale integrata e supporto a software di terze parti.

Telecamere Panasonic X i-PRO con Intelligenza Artificiale integrata

La nuova serie di telecamere di sicurezza X i-PRO di Panasonic sono dotate di funzionalità di Intelligenza Artificiale integrate.
Ciò significa una migliore gestione delle immagini in varie applicazioni, come la videosorveglianza intelligente per aziende e per la sicurezza pubblica.

La nuova serie X i-PRO sfrutta un motore AI con capacità di analisi integrate per riconoscere cambiamenti e movimenti sospetti all’interno della scena e per adattare automaticamente le impostazioni di immagine a seconda della scena analizzata, il tutto migliorando anche la compressione video per ottimizzare l’uso di banda e della archiviazione su server.

Telecamere pronte per software di terze parti

Panasonic X i-PRO wv-x1551lnDotate di un innovativo kit di sviluppo software, queste telecamere sono state progettate per consentire anche a terze parti di realizzare applicazioni avanzate di intelligence, per soddisfare le esigenze specifiche dei rispettivi clienti.

Sulle nuove telecamere è possibile installare fino a tre applicazioni di video-analisi, con due applicazioni i-PRO e il kit di sviluppo software inclusi senza costi aggiuntivi per chi acquista la soluzione entro la fine di marzo 2021.
Le due applicazioni di video-analisi disponibili di default sono: AI Video Motion Detection (AI-VMD) e Privacy Masking.
Dei sei modelli della gamma, quelli con risoluzione 5 MP sono già disponibili sul mercato mentre i modelli con risoluzione 4k arriveranno entro fine 2020. La nuova serie è dotata anche di design antivandalo di tipo dome o box, per interni ed esterni.

Le funzionalità di Intelligenza Artificiale integrate in X i-PRO

Telecamera di sorveglianza Panasonic X i-PRO wv-x2251AI-VMD è una funzionalità avanzata che permette di riconoscere persone, auto, moto o bici e può essere utilizzata come efficace soluzione anti-intrusione, identificando direzioni, movimenti sospetti e molto altro.
Il motore di AI integrato fa attivare un allarme sulla base di parametri predefiniti e con un elevato livello di precisione.

La seconda applicazione integrata, il Privacy Masking, permette di rilevare e riconoscere le persone e nasconderne la figura o il viso tramite pixelatura per tutelare la loro privacy.
Le attuali leggi sulla privacy, come il GDPR adottato in tutta Europa, rendono – a questo proposito – questo tipo di applicazione assolutamente fondamentale per molte aziende.

La soluzione può essere utilizzata anche per proteggere l’identità di dipendenti, clienti e visitatori, in un’ampia varietà di contesti.

Vittoria Viazzo
Informazioni su Vittoria Viazzo 97 Articoli
Collaboratrice di Elettricomagazine.it, specializzata nei settori della riqualificazione, rinnovo ed efficienza energetica