VRF SMMSu per il futuro della climatizzazione commerciale

Gli edifici chiedono comfort, efficienza energetica e risparmio: Toshiba Italia Multiclima risponde con la nuova linea VRF SMMSu equipaggiata con il compressore Triple Rotary a controllo inverter vettoriale

VRF SMMSu per il futuro della climatizzazione commerciale

Il nuovo sistema VRF SMMSu di Toshiba soddisfa le esigenze del mercato in materia di comfort, efficienza energetica degli edifici e risparmio energetico. I nuovi prodotti VRF (Variable Refrigerant Flow) a due tubi SMMSu sono equipaggiati con il compressore Triple Rotary a controllo inverter vettoriale.

Questo nuovo prodotto consolida la presenza di Toshiba nel settore dei VRF, una presenza nata nel 1986 con la prima gamma VRF per poi proseguire all’inizio degli anni duemila, con la prima famiglia SMMS.

L’offerta di sistemi modulari sempre più potenti, funzionanti a temperature più estreme, sia in inverno che in estate, permette di soddisfare un numero maggiore di applicazioni nei più svariati campi, quali ad esempio, quello commerciale ed industriale.

Tecnologia all’avanguardia per il VRF SMMSu

La linea VRF SMMSu si compone di diversi modelli -10,12,14,16,18, 20, 22 e 24 HP – per soddisfare un numero maggiore di applicazioni nei settori commerciale ed industriale e che consente di realizzare un singolo sistema fino a 120 HP collegando assieme fino a 5 unità esterne.

Tra i plus della soluzione:

  • un ridotto ingombro dello spazio necessario al posizionamento delle unità esterne;
  • flessibilità installativa;
  • riduzione del peso grazie alla nuova struttura delle unità.

La famiglia SMMSu ha un’efficienza stagionale in raffrescamento, SEER e in riscaldamento, SCOP, elevate anche grazie all’impiego di due nuovi compressori a doppia lama e allo scambiatore dell’unità esterna di nuova concezione che a parità di taglia presenta una superficie di scambio termico fino al 45% superiore rispetto alla versione precedente.

5 unità collegate di VRF SMMSu

Controllo totale sul sistema e temperature

Il corretto funzionamento del sistema VRF SMMSu è dato dal controllo della valvola PMV che regola la quantità di refrigerante entrante nell’unità. La regolazione della valvola non è solo in funzione delle condizioni climatiche del locale interno servito, ma anche delle condizioni dell’intero sistema. Il sistema di controllo gestisce le richieste e  comanda ogni singola valvola di ciascuna unità interna affinché riceva la corretta quantità di refrigerante e tutti gli ambienti siano riscaldati o climatizzati uniformemente.

Controllo ottimale del refrigerante

Nei sistemi Toshiba l’ottimizzazione del flusso di refrigerante, comandato dal sistema di controllo nell’unità esterna, avviene grazie alla gestione intelligente dei sensori e della frequenza di apertura di ogni singola valvola PMV su ciascuna unità interna.

Questo consente non solo di stabilizzare le temperature nell’intero edificio, ma anche di raggiungere dislivelli di posizionamento verticale molto elevati, fino a 110 metri tra l’unità esterna e l’ultima unità interna.
Questo garantisce che la quantità di refrigerante in arrivo alle unità interne sia adeguata, evitando sprechi del flusso lungo le tubazioni.

Compressore Triple Rotary K4 per il VRF SMMSu

Compressore Triple Rotary K4  di ToshibaLa tecnologia Triple Rotary consente di suddividere la forza applicata in fase di compressione in tre differenti fasi e quindi diminuire le vibrazioni e le perdite di carico, diminuendo il rumore, aumentando l’efficienza e l’affidabilità nel tempo Twin Rotary.
Nelle unità dalla taglia 16 alla 20 HP Toshiba ha installato il nuovo compressore Triple Rotary K4 che presenta una maggior cilindrata e una più elevata velocità massima di rotazione.

Il compressore opera in un campo di modulazione più ampio consentendo un controllo più preciso della potenza erogata e assicurando rendimenti migliori.
Anche la serie Twin Rotary – una tecnologia realizzata da Toshiba oltre 20 anni fa, sinonimo di efficienza, bassa rumorosità e elevata affidabilità – si arricchisce con l’introduzione del nuovo A3 di 77cc, che consente di raggiungere la potenza di 24 HP in un solo chassis con l’utilizzo di n. 2 compressori, limitando il peso e i costi di esercizio dell’unità esterna.

L’incremento della potenzialità del compressore ha determinato un aumento della cilindrata con conseguente incremento dell’altezza del disco rotante e della lama che separa l’alta e la bassa pressione. Toshiba ha realizzato una doppia lama per ciascun disco rotante, compensando qualsiasi variazione nell’area di contatto tra la lama e il disco, anche quando il compressore sta operando ad altissima velocità. In questo modo si evitano perdite di efficienza dato che non ci sono zone di non contatto tra disco e lama con trafilamenti.
La lama del compressore Twin Rotary A3 Toshiba è stata rivestita con carbonio diamantato per evitare usura e degradi.

Nuovo ventilatore più potente e compatto

Il ventilatore dell’unità esterna è stato ridisegnato per eliminare le turbolenze dell’aria in uscita e grazie alla forma più compatta è stato aumentato il flusso dell’aria la prevalenza disponibile della macchina. In questo modo sono possibili anche le applicazioni ove sia necessaria una canalizzazione.

Manutenzione semplificata

Per una maggiore affidabilità tutti i componenti elettronici dell’unità esterna sono stati racchiusi all’interno di scatole a tenuta stagna. Per agevolare la manutenzione è a disposizione WAVE tool, una APP di controllo via cellulare con funzionalità NFC. Se l’unità esterna è difficilmente raggiungibile o le condizioni metereologiche sono inclementi, grazie al dispositivo “link adapter”, tutti i parametri di funzionamento del sistema possono essere verificati collegandosi a una unità interna.

Nuove unità interne

Novità anche per le unità interne con l’introduzione della taglia da 0,3 HP disponibile in diverse famiglie:

  • Smart Cassette a 4 vie in 10 taglie,
  • la nuova Cassetta a 1 via dall’estetica accattivante in 5 taglie,
  • la nuova linea di canalizzabili ribassate in 9 taglie,
  • le unità a tutta aria esterna con due nuove taglie da 12 e 14 HP;
  • l’unità a a parete da 4HP.

La linea VRF SMMSu è compatibile con un’ampia scelta di soluzioni che possono essere collegate ad un singolo sistema con diverse combinazioni e fino ad un massimo di 128 con il raddoppio del numero delle unità interne collegabili in un singolo sistema multiplo.

Linea VRF SMMSu: quali incentivi?

I moduli SMMSu dalla taglia 8HP alla 22HP soddisfano i requisiti di efficienza per beneficiare del Conto Termico mentre i moduli dalla 8HP alla 20HP soddisfano i requisiti dell’ Ecobonus 65% e Superbonus 110%.

Informazioni su Alessia Varalda 1704 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.