TTS, il nuovo trasmettitore Made In Italy di CAME

Il trasmettitore TTS di CAME può controllare fino a 4 automazioni diverse. Massima sicurezza grazie alla tecnologia rolling code, che genera continuamente codici dinamici.

TTS trasmettitore CAME

CAME ha lanciato il nuovo trasmettitore TTS, un dispositivo che garantisce sicurezza, praticità e compatibilità con gli altri radiocomandi CAME. È inoltre 100% Made in Italy.

Elevata sicurezza anti clonazione

I nuovi TTS supportano la tecnologia rolling code, che previene la duplicazione dei segnali e i tentativi di clonazione, garantendo una maggiore sicurezza. I codici dinamici generati dal radiocomando sono infatti determinati da un particolare algoritmo che, ad ogni utilizzo, genera un codice sempre diverso.

I nuovi dispositivi di controllo di CAME sono disponibili a singola frequenza 433,92 MHz, oppure a doppia frequenza 433,92 MHz – 868,35 MHz. Quest’ultimo modello permette di trasmettere simultaneamente su due frequenze, aggirando così i rischi di interferenze esterne. Gli alti standard di sicurezza sono comunque garantiti anche nei modelli “fixed code”, grazie alla nuova tecnologia per la duplicazione protetta dei radiocomandi a codice fisso a singola frequenza.

TTS è dotato di 4 pulsanti, tramite i quali è possibile comandare altrettante differenti automazioni, come cancello auto, portone del garage, cancelletto pedonale o luci del giardino.

Trasmettitore TTS CAME

TTS è anche semplice da usare

La funzione di autoapprendimento dei nuovi radiocomandi permette di sostituire in maniera semplice i dispositivi CAME appartenenti a serie diverse, come ad esempio TWIN, TOP e TOP-D, e di integrarli su sistemi esistenti. Anche la duplicazione di un nuovo trasmettitore è assolutamente sicura, in quanto il codice TTS può essere duplicato solamente su un altro modello TTS o su un trasmettitore della serie CAME TOP.

Semplice anche la sostituzione della batteria: i radiocomandi TTS sono infatti dotati di un sistema che permette di cambiare in maniera agevole la batteria senza dover entrare in contatto con le parti elettroniche, escludendo così il rischio di comprometterle in modo accidentale.

Informazioni su Vittoria Viazzo 158 Articoli
Collaboratrice di Elettricomagazine.it, specializzata nei settori della riqualificazione, rinnovo ed efficienza energetica