SUNDOOR di Sunell Italia, videocitofoni completi e semplici da installare

Sunell Italia ha lanciato la nuova gamma di videocitofoni IP SUNDOOR, che semplifica l'installazione anche su impianti preesistenti.

SUNDOOR Sunell

Dopo la linea SUNGATE per il controllo degli accessi e l’implementazione della tecnologia temoscanner in tutti i siti strategici del Paese, inclusi ospedali, aziende e istituzioni, Sunell Italia lancia la gamma SUNDOOR per la videocitofonia IP.

Composta da 10 modelli con posti esterni e interni, questo sistema di videocitofonia si distingue per la comunicazione su base IP, con indirizzi di rete per ogni singolo dispositivo, ma mediante vettore a due fili, senza la necessità che questi siano twistati o schermati.

Il grande vantaggio è naturalmente quello di trasformare impianti analogici esistenti in impianti IP sfruttando il cablaggio già presente e diminuendo sensibilmente i costi di installazione.

Caratteristiche dei videocitofoni SUNDOOR

Video SUNDOOR Sunell

Interessante come i videocitofoni SUNDOOR offrano la possibilità di avere distanze tra i dispositivi fino a 200 metri, posti esterni multipli e di creare impianti stratificati fino a 128 dispositivi (32 differenti interni o appartamenti, ognuno con un numero massimo di 4 monitor).

I monitor, di ultima generazione, in vetro a sfondo bianco, touch screen e wifi, integrano anche la parte di visione tvcc delle altre telecamere in rete, con possibilità di funzione PIP sulla chiamata da posto esterno, per gestire l’accesso pedonale e carraio separatamente, grazie ai due relè a bordo. Resta comunque possibile la connessione dei dispositivi via ethernet RJ45.
Il sistema ha una gestione remota tramite app per offrire all’utente il massimo della flessibilità.

Un sistema completo e flessibile

SUNDOOR SunellIl sistema si adatta sia per piccoli impianti residenziali che per condomini e ville, fino a delle installazioni in ambito terziario, grazie alla flessibilità di configurazione.

I posti esterni da incasso offrono una telecamera fisheye, il lettore RFID EM125kHz, il sensore infrarossi per presenza persona e 2 relè a bordo per le aperture e sono disponibili con 1, 2 o 4 pulsanti chiamata.

Simili le caratteristiche dei posti esterni per fissaggio a parete: anch’essi dispongono di telecamera fisheye, lettore RFID EM125kHz, sensore infrarossi per presenza persona e 2 relè a bordo per le aperture e hanno 1, 2 o 4 pulsanti di chiamata.
Il posto esterno IP da muro include pulsantiera multichiamata, telecamera fisheye, lettore rfid, sensore ir per presenza persona, 2 relè a bordo.

Come accessori, sono disponibili l’alimentatore 220V/24Vdc 2,5A per alimentazione fino a 8 dispositivi (posti esterni o interni), il distributore video per la gestione di un massimo di 8 dispositivi (posti esterni o interni) dotato di due porte ethernet rj45 per connessione ad altro distributore video o rete lan e il posto interno 7″ bianco, display in vetro, IP 2 fili / Ethernet / Wifi per gestione videocitofonica e visualizzazione telecamere.

Informazioni su Redazione 1159 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.