Da Sicurezza e Smart Building Expo la casa di domani

Connessa, efficiente, confortevole, ecologica e sicura: queste sono le promesse delle tecnologie a disposizione per la casa. A Sicurezza 2021 e Smart Building Expo 2021 le tecnologie saranno protagoniste

a Sicurezza 2021 e Smart Building Expo le tecnologie per la casa smart

La casa è cambiata: in questi due anni si è rivelata non soltanto rifugio, ma anche un luogo in cui lavorare, studiare, divertirsi. Da spazio in cui disconnettersi dal mondo è diventata la base da cui collegarsi con i colleghi, i compagni di scuola, gli amici.

E a favorire questo nuovo ruolo è stata senza dubbio la tecnologia, che si è ritagliata uno spazio sempre più ampio, basti pensare alle soluzioni connesse per la gestione delle funzioni del nostro appartamento, alla diffusione crescente della banda larga, al recente switch-off televisivo che rende sempre più fruibile il mezzo on demand.

A Sicurezza, la biennale internazionale di security&fire, e Smart Building Expo, l’appuntamento dedicato a building automation e integrazione tecnologica, che si terranno in contemporanea a Fiera Milano dal 22 al 24 novembre prossimi, i sistemi tecnologici che permetteranno sempre più di vivere la casa in modo “smart” – dunque connessa, efficiente, confortevole, ecologica e sicura – saranno protagonisti assoluti.

Loghi Fiera Sicurezza e SBE

Le tecnologie per la casa sicura e intelligente

Nata decenni fa come esempio di casa innovativa, oggi la domotica avanzata, spinta e supportata dalla crescente digitalizzazione e integrazione tra le tecnologie, è realtà.
Se un tempo in tasca dovevamo avere le chiavi di casa, la chiavetta dell’antifurto e il telecomando per l’apertura del cancello del garage, oggi è sufficiente il nostro telefono su cui scaricare una App.

Una vera “rivoluzione” che vuol dire maggior comodità, ma soprattutto maggiore comfort in termini di praticità, efficienza e, elemento non trascurabile, risparmio energetico. Perché i sistemi domotici, gestendo le luci e spesso il clima, riescono a intervenire in maniera intelligente sull’efficientamento dei consumi e, dunque, sul risparmio in bolletta.

Un nuovo modo di vivere la casa e gli edifici in generale, che oggi sono sempre più smart, reso possibile da un lato dalla convergenza tecnologica, figlia della digitalizzazione delle singole soluzioni, dall’altra dal supporto della banda larga su cui i dati transitano.

Oggi sempre più le aziende propongono soluzioni integrate e modulari, capaci di dialogare tra loro e parte di una proposta finale ritagliata sulle esigenze del singolo cliente.
L’antifurto si collega con il sistema di videosorveglianza e avverte in tempo reale, inviando informazioni e immagini al proprietario o alle forze dell’ordine e i dati registrati rimangono in cloud per ogni possibile futuro controllo. Il clima e le luci si governano da remoto, consentendo di cambiare ogni possibile programmazione con un semplice click, per cui, se faccio tardi in ufficio o decido di cenare fuori, posso ritardare l’accensione del riscaldamento o accendere da remoto le luci per non far sentire troppo solo il mio cane rimasto a casa.

Ma il sistema garantisce più comfort e immediatezza anche se sono a casa. Grazie a una semplice App posso rispondere al citofono senza alzarmi dal divano, alzare e abbassare le tapparelle grazie ai comandi vocali impartiti agli assistenti virtuali di Google o Amazon o magari in base a una programmazione oraria o alle previsioni dell’app del meteo,

Insomma, oggi la gestione automatizzata della casa è realtà, con soluzioni che ogni cliente può costruire su misura in base alle sue esigenze e al suo budget.

Da prodotti a soluzioni integrate

Dai prodotti stand-alone si è passati a soluzioni sempre più complesse, grazie alla disponibilità di una impiantistica di base che dota gli edifici di un vero cervello pensante. E anche soluzioni nate per contesti diversi oggi stanno trovando sempre più spazio nel residenziale.

Pensiamo al nebbiogeno. Nato per mettere in protezione tabaccherie e gioiellerie, oggi si presta anche alle abitazioni, grazie a proposte che si integrano nei sistemi antintrusione e, all’occorrenza diffondono una nebbia innocua, inodore e senza rilascio di residui, in grado di disorientare il ladro.

Un sistema che oggi, grazie alle soluzioni con batteria autonoma, può trovare spazio persino nel box auto. L’altra rivoluzione del settore, infatti, è legata alle modalità di installazione. Filare e wifi possono essere alternative o coesistere nello stesso sistema, permettendo a ciascun utente di scegliere la soluzione più adatta al contesto, ma anche quella meno impattante. Insomma, oggi installare un sistema antifurto o domotico non richiede più opere murarie impegnative. Basta una buona rete. Perché tutto viaggia su cloud.

A Sicurezza e Smart Building Expo le tante soluzioni destinate al residenziale consentiranno di valutare lo stato dell’arte del comparto e scoprire come vivere in modo diverso le nostre case.

Informazioni su Redazione 1243 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.