Come sfruttare le opportunità dell’Industrie 4.0

Sarà la prossima fiera SPS IPC Drives 2017 di Parma (23-25 maggio 2017), l’occasione per Eaton di mostrare alle aziende come sfruttare le opportunità dell’Industrie 4.0

Eaton per Industrie 4.0 cloud

Sarà la prossima fiera SPS IPC Drives 2017 di Parma (23-25 maggio 2017), l’occasione per Eaton di mostrare alle aziende come sfruttare le opportunità dell’Industrie 4.0 grazie alle più recenti tecnologie sia a livello di interazione uomo/macchina (HMI), sia di comunicazione machine-to-machine (M2M) e machine-to-cloud (M2Cloud).

Nel proprio stand, Eaton dimostrerà come la soluzione per rendere macchine e impianti compatibili con l’IoT (Internet of Things) sia la disponibilità di un’intelligenza distribuita, a partire dai singoli componenti elettrici ed idraulici della macchina, basata sul sistema di cablaggio intelligente SmartWire-DT e su protocolli di comunicazione aperti. Saranno illustrate le nuove soluzioni per aumentare sicurezza ed economicità del networking nell’ambito delle applicazioni industriali, che l’azienda sta sviluppando insieme all’operatore tedesco T-Systems, sfruttando le potenzialità offerte dal protocollo OPC-UA per la comunicazione M2M e M2Cloud. In particolare, saranno presentati anche i nuovi PLC della serie XC300, che, grazie ad un server OPC integrato, s’inseriscono perfettamente nell’architettura dell’automazione Industrie 4.0.

Eaton Industrie 4.0

In aggiunta alle enormi opportunità offerte dal cloud a livello di monitoraggio da remoto e manutenzione predittiva, il miglioramento della continuitá di servizio della macchina non può prescindere da una tecnologia HMI intuitiva, come il nuovo modello di HMI/PLC della serie XV300, che offre un livello di intuitività paragonabile a quello di uno smartphone. Inoltre, per far fronte alla crescente richiesta di macchine dal design moderno, Eaton presenterá la sua nuovissima gamma di pulsanti RMQ Flat Front e Flat Rear, che migliorano il valore della macchina non solo dal punto di vista dell’ergonomicitá e della compattezza, ma anche a livello estetico.

Attenzione anche alla protezione dei circuiti, soprattutto dopo le modifiche apportate al National Electrical Code (NEC2017), le quali costringono i costruttori di macchine che esportano le proprie soluzioni in Nord America ad adeguare i propri sistemi ai nuovi requisiti sulla corrente di cortocircuito (SCCR). Eaton propone una vasta gamma di prodotti e di competenze consultabili attraverso una serie di whitepaper e una guida completa che illustra le regole da seguire per realizzare quadri elettrici nel rispetto della normativa vigente.

Spazio, infine, all’efficienza energetica e alla scoperta di una serie di soluzioni di ampio respiro sia per la sicurezza e l’affidabilità dell’avviamento, sia per la protezione dei motori ad alta efficienza energetica IE3 e IE4.

 

Informazioni su Maurizio Gambini 264 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.