Serrature smart: la chiave della sicurezza

Dimenticati i tempi delle serrature di una volta, con chiavi lunghe e ingombranti, oggi aprire e chiudere la porta di casa o dell'ufficio diventata una questione tecnologica

Serrature smart: la chiave della sicurezza

Per quanto possa apparire strano il punto di più facile intrusione in una casa è la porta di ingresso. Sottovalutare la messa in sicurezza proprio dell’accesso principale è un errore da non commettere.

Le moderne serrature sono smart nel senso più completo del termine, ovvero di intelligenti e semplici nell’uso. Serrature motorizzate, con controllo da remoto attraverso dispositivi mobili, e aggiornatissime tecnologie digitali o sistemi biometrici affiancano i più tradizionali meccanismi meccanici che non perdono però la loro utilità e, anzi, assicurano il funzionamento corretto della serratura anche in mancanza di alimentazione.

L’uso della serrature si integra così al più complesso controllo accessi con la possibilità di concedere e modificare gli accrediti di accesso a un locale o a un edificio, attraverso la personalizzazione dei sistemi o, ancora, consentire l’accesso in modo facile ma sicuro, controllando la porta di casa o del luogo di lavoro anche da lontano.

Ecco quindi che anche le serrature smart possono integrarsi in un più complesso impianto di gestione domotica degli spazi.

A Sicurezza 2019: la tecnologia delle serrature smart che si integrano con il controllo accessi e la gestione automatizzata degli edifici

ISEO Serrature: controllo in un dito

Evoluzione di una linea già conosciuta – ISEO Zero1la serratura elettronica motorizzata x1R Smart è stata progettata da ISEO Serrature appositamente per le porte blindate e si arricchisce della funzionalità fingerprint ovvero l’autenticazione biometrica mediante impronte digitali.

La serratura funziona con l’ausilio di un motore, ma in assenza di alimentazione si può ricorrere all’uso di una tradizionale chiave meccanica; inoltre è anche intercambiabile con le più comuni serrature meccaniche. La versione Single Action – antipanico – permette di aprire la porta semplicemente abbassando la maniglia interna.

Come tutti i prodotti della gamma ISEO Zero1, anche x1R Smart può essere programmata e controllata facilmente grazie al ricorso all’App Argo – per iOS e Android – con cui è possibile fornire e modificare le autorizzazioni per l’apertura della porta.

L’applicazione è utilizzabile da tutti i dispositivi mobili, quali smartphone e alcuni modelli di smart watch – le serie 3 e 4 di Apple –, oltre che da tessere ISEO e RFID, PIN code e ora anche da lettori fingerprint. Una volta appoggiato il dito sul lettore, il lettore ottico con la funzione di auto sensing riconosce la presenza del dito e, nell’arco di 1 secondo, ne identifica l’impronta memorizzata nella lista utenti – ne possono essere memorizzati fino a 300 – per poi aprire la porta.

Infine un ingresso opto-isolato integrato nella scheda elettronica funge da comando di apertura remoto, come il pulsante del citofono o un pulsante apertura posizionato nel centralino o in portineria.

Cisa: la serratura smart per il residenziale

serratura smart con Motore Cisa
Motore Cisa  permette di gestire la serratura anche da remoto

Per il settore residenziale Cisa – gruppo Allegion – propone la nuova serratura Cisa Multitop Matic. Pensata per serramenti in alluminio e ferro, è installabile anche su inferriate e scuroni.

Per la chiusura automatica della serratura, senza la necessità della chiave, è sufficiente accostare l’anta al battente della porta. Ma è la gestione da remoto a renderla interessante in un contesto di abitazione intelligente. Sulle gamme Multitop Matic e Multitop Exit è possibile applicare l’accessorio Motore Cisa.

La serratura così motorizzata potrà essere gestita anche da remoto, senza l’utilizzo della chiave ma scegliendo tra le varie modalità quella più adatta alle esigenze e abitudini dell’utilizzatore finale: citofono, tastiera, transponder, tessera e smartphone.

La versione motorizzata, inoltre, offre anche la funzione giorno, che permette di mantenere la porta sempre aperta in orari prestabiliti, abilitando o disabilitando la maniglia a seconda delle necessità. Si dimostra così la soluzione ideale per le porte d’ingresso di edifici residenziali, pubblici e commerciali, e di uffici.

Il Motore Cisa, con tutti i suoi collegamenti elettrici, può essere installato in modo semplice e veloce direttamente sul frontale. A corredarlo anche una segnalazione acustica, a cui si può aggiungere quella opzionale visiva, che indica l’avvenuta apertura e chiusura della porta.

SimonsVoss: il digitale al servizio del controllo accessi

Parte sempre del gruppo Allegion, SimonsVoss propone invece al mercato le nuove soluzioni digitali per il controllo integrato e centralizzato degli accessi. Gli utenti possono configurare orari e privilegi di accesso ai diversi ambienti dell’edificio oppure consentire l’accesso libero o riservato ad alcune aree, modificando poi le credenziali in base alle necessità del momento.

Due le soluzioni studiate, entrambe scalabili e personalizzabili. La prima è il sistema di chiusura digitale 3060 che integra tutto ciò che può essere chiuso – sbarre, porte, portoni, ascensori, tornelli, armadi e cassetti – in un’unica soluzione digitale completa.

La seconda soluzione è SmartIntego, che integra il controllo accessi nei sistemi complessi di gestione degli edifici, utilizzando anche le strutture IT presenti e SmartCard funzionali.

I componenti di questo sistema sono dispositivi wireless: cilindri di chiusura elettronici, SmartHandle e lucchetti. In caso di pericolo la sicurezza è garantita dalla possibilità di intervenire online, comandando l’apertura dei varchi da remoto.

Mottura: serrature motorizzate generazione X-Technology

Un’intera gamma di serrature motorizzate progettate per svariate esigenze e adottando tecnologie di ultima generazione. Si chiama Mottura X-Technology ed è la linea di dispositivi per controllare le serrature in contesti residenziali e commerciali, anche senza l’utilizzo di chiavi.

I dispositivi di questa gamma utilizzano le tecnologie digitali, permettendo il controllo e la movimentazione delle serrature, elettriche o elettroniche, anche già esistenti.

L’ampia gamma permette di personalizzare i sistemi di comando e di chiusura in base a ciò di cui si ha bisogno. Tra le soluzioni vi sono la tastiera PIN, il lettore d’impronta digitale, la card transponder, il dispositivo bluetooth e l’App con comandi vocali.

Ultimo ingresso nella linea è la serratura motorizzata XDrin, pensata per essere installata su cancelli pedonali, portoncini d’ingresso e portoni condominiali.

Può essere utilizzata anche in sostituzione di precedenti serrature, a questo scopo presenta le stesse piastre di fissaggio delle serrature elettriche già esistenti. Inoltre è compatibile con le altre periferiche della gamma Mottura X-technology.

 

Raffaella Quadri
Informazioni su Raffaella Quadri 18 Articoli
Giornalista freelance, lavora da anni nel campo della comunicazione, in particolare nei settori tecnico industriali – tra cui l'elettrico e il comparto delle tecnologie –, esperienza che le ha permesso di sviluppare un approccio multisettoriale.