Controllo accessi con termocamera e riconoscimento facciale

RS PRO ha sviluppato un dispositivo di misurazione della temperatura e riconoscimento facciale con IA per l'impiego in aziende, scuole e ospedali.

RS PRO

RS Components ha introdotto nella propria linea RS PRO un sistema di controllo accessi a immagini termiche. Non solo: alla termografia è stata abbinata anche una tecnologia di riconoscimento facciale comandata da intelligenza artificiale. Combinando le due tecnologie, il sistema di controllo accessi RS PRO si candida come soluzione ideale per esercizi commerciali, uffici e scuole che necessitano di monitorare il flusso di accesso per ragioni di sicurezza.

Monitoraggio temperatura, tracciamento presenze e controllo accessi

Controllo accessi e termocamera RS PRODotato di una termocamera a infrarossi, questo sistema di controllo degli accessi assicura il riconoscimento facciale senza contatto e a mani libere, anche nel caso in cui la persona all’ingresso indossi occhiali o maschere facciali, rappresentando altresì una soluzione ad alta precisione ed efficiente per la misurazione della temperatura. Può essere utilizzato per il tracciamento delle presenze e per il controllo degli accessi in un’ampia gamma di ambienti, tra cui uffici, fabbriche e siti produttivi, scuole, ospedali, laboratori di ricerca, supermercati e negozi.

Il sistema si attiva quando la persona che desidera accedere a un locale si posiziona di fronte al dispositivo, che effettua il processo di identificazione dell’utente e di misurazione della temperatura in meno di un secondo. Se la temperatura corporea registrata supera il valore standard, il dispositivo emette un allarme acustico per eseguire eventuali controlli aggiuntivi.

 

Funzionalità avanzate da RS PRO

Il sistema di controllo accessi RS PRO è dotato di uno schermo a colori da 7 pollici con una risoluzione Full HD (1080P a 25 fps) che consente il rilevamento del volto e la sua ottimizzazione. La telecamera HD binoculare dinamica consente di catturare le immagini per il riconoscimento facciale in ambienti luminosi complessi in soli 0,2 secondi. La termocamera a infrarossi è altrettanto precisa e può misurare la temperatura con una precisione fino a ±0,2 °C.

Sofisticati strumenti software consentono di utilizzare il dispositivo per lo screening sanitario e il riconoscimento facciale combinati o come funzioni separate. Dispone di una libreria di riconoscimento facciale di 50.000 unità e la possibilità di memorizzare fino a 100.000 registrazioni di identificazione.

Il software Cloud Platform Management autonomo consente la raccolta automatica delle immagini dei volti e l’importazione in batch di elenchi, assicurando risparmio di tempo e risorse. Consente inoltre la gestione centralizzata dei dati di ingresso, come quelli inerenti la temperatura corporea, le presenze e gli accessi.
Idoneo anche per l’esterno, l’alloggiamento dell’unità è realizzato in PC ultra resistente e ABS (è testato per cadute da 2 metri), con grado di protezione IP54.

Informazioni su Redazione 1179 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.