Rivelatore di gas industriale ideale per i parcheggi interrati

Il monossido di carbonio o con vapori altamente infiammabili possono compromettere gravemente la loro incolumità: è importante installare un sistema centralizzato d’allarme

Rivelatore di gas industriale ideale per i parcheggi interrati

Per i parcheggi sotterranei è necessario installare un sistema di rilevazione di monossido di carbonio e vapori benzina con lo scopo di evitare i pericoli dovuti al movimento di veicoli in ambienti chiusi ove sono presenti anche le persone.
Le emissioni dagli scarichi delle automobili possono creare atmosfere tossiche da monossido di carbonio ed il contenuto di carburanti nei serbatoi possono generare atmosfere esplosive. La rilevazione di queste sostanze mette in funzione la ventilazione forzata che consente di dissolvere queste sostanze rendendo l’ambiente sicuro.

Installare un rivelatore di gas industriale

Tecnocontrol – per rispondere a queste esigenze – presenta TS255 CB, un rivelatore di gas industriale progettato per i parcheggi interrati dotato di due sensori in grado di rilevare due gas contemporaneamente: il monossido di carbonio (CO) e i vapori di benzina.  Il rilevatore è costituito da una custodia che contiene il circuito elettronico e i morsetti di collegamento.

Un portasensore, fissato alla custodia, ospita la “Cartuccia Sensore Sostituibile ZSEC01” con l’elemento sensibile a cella elettrochimica per il monossido di carbonio. Nell’altro, posto in basso a 130 cm dalla custodia, è invece alloggiata la “Cartuccia Sensore Sostituibile ZSK04” con l’elemento sensibile di tipo catalitico per vapori di benzina. Entrambe le cartucce contengono i dati identificativi e di taratura.
La tecnologia a cartuccia sensore sostituibile riduce a una semplice sostituzione delle cartucce tutta la manutenzione necessaria all’apparecchio.

Questi particolari rilevatori consentono di ridurre costi e tempistiche di installazione grazie a un’unica connessione poichè non serve montare due distinti sensori con cablaggio dedicato. L’installazione del doppio sensore sostituisce anche il cablaggio essendo esso stesso completo di pressacavi e tubi di collegamento.

Il rivelatore di gas industriale TS255CB ha due segnali di uscita 4÷20mA lineari con fondo scala di 300 ppm (parti per milione) per il Monossido di carbonio e del 20% LIE (Limite Inferiore di Esplosività) per vapori di benzina. Sul coperchio sono visibili i tasti a sfioramento per le operazioni di verifica e calibrazione utilizzabili solo tramite codice e 5 LED indicano le condizioni d’esercizio:

  • la segnalazione ottica d’allarme (150 ppm per il monossido di carbonio (CO),
  • la segnalazione ottica d’allarme (20% LIE vapori di benzina),
  • il funzionamento normale,
  • il sensore CO guasto, scollegato o a fondo scala o scaduto;
  • il sensore vapori di benzina guasto, scollegato o a fondo scala o scaduto.

I due sensori utilizzati sono compensati in temperatura e consentono un’alta stabilità e affidabilità nel tempo.

Redazione
Informazioni su Redazione 1014 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.