Reingegnerizzazione: l’altro volto della innovazione

I tempi stretti di reazione imposti dalla pandemia hanno favorito l’applicazione in modo innovativo di tecnologie già esistenti. Alla scoperta di come la reingegnerizzazione ha modificato il settore della security

Tornare a organizzare i grandi eventi, accedere ai luoghi pubblici in piena sicurezza, vivere finalmente l’emozione di un film a cinema o di un concerto, sono cose che finalmente possiamo fare aiutati da due alleati fondamentali: la tecnologia e la competenza scientifica che ne consente la corretta applicazione. Se è vero che la pandemia ha cambiato molte abitudini, ci ha anche insegnato qualcosa: in momenti di crisi la competenza, la capacità di reagire, ma soprattutto di comprendere l’entità di un rischio ed elaborare soluzioni veloci in grado di affrontarlo sono fondamentali e non possono essere improvvisate.

logo sicurezza 2021Uno dei settori che si fa portavoce di questa competenza, che troverà il suo palcoscenico di riferimento a Fiera Milano dal 22 al 24 novembre prossimi all’interno della manifestazione Sicurezza 2021, è il mondo della security.

Le tecnologie per proteggere case, persone, beni, sono diventate abilitanti nel ritorno alla nuova normalità e sono a loro volta state abilitate a nuove applicazioni.

Cosa vuol dire? Che, come ci insegnano le nonne, anche nel settore più innovativo “non si butta via nulla” e la capacità di progettisti e ingegneri diventa fondamentale per poter reagire in tempi brevi, rileggendo in modo completamente nuovo le potenzialità di soluzioni già esistenti e reingegnerizzandole per nuovi usi.

Esempi di reingegnerizzazione

È così che i termoscanner, nati per verificare i movimenti sospetti in aree sensibili, sono diventati termometri innovativi che hanno consentito di tornare a lavorare o di accedere in piena sicurezza nei supermercati.

Le heatmap, “mappe” di luoghi ideate con obiettivi di marketing, oggi si sono trasformate in valide alleate per gestire i flussi in luoghi potenzialmente affollati. Oppure i sistemi di controllo accessi non si limitano più a visualizzare i tratti dei volti, ma certificano anche se la mascherina è indossata in modo corretto.

Persino il nebbiogeno, che reagisce all’intrusione di un ladro spruzzando una nebbia atossica disorientante, è diventata la base per creare un sistema per sanificare gli ambienti, grazie alla dispersione automatica di spray disinfettante, efficace per fermare l’avanzata di virus e batteri.

Insomma, l’innovazione non nasce solo da una idea nuova, ma spesso è frutto di un binomio inscindibile di competenza e creatività, di capacità di comprendere le esigenze e riadattare in modo nuovo quello che esisteva già. Nel mondo della security gli ultimi due anni, paradossalmente, hanno accelerato la diffusione di nuove soluzioni innovative già pronte a livello di ingegneria, ma che stentavano a svilupparsi: riuscire a ridisegnarle in modo mirato ha permesso di renderle di attualità e di veicolare in prospettiva nuove funzionalità.

La reingegnerizzazione diventa dunque un altro volto dell’innovazione: nasce dalla stessa spinta creativa, ma sfrutta al meglio ciò che già esiste. Una spinta che ha permesso a questo mercato, che in Italia vale un fatturato totale di 2,7 miliardi di euro (Fonte Anie Sicurezza), di tenere anche in un periodo così complesso come quello che abbiamo attraversato.

Dietro alle idee ci sono tecnici di ogni livello, protagonisti di un lavoro di ricerca e sviluppo, ingegneria e integrazione di sistemi che consente l’abilitazione di funzionalità evolute e performanti. È grazie a loro se i sistemi hanno trovato applicazione in ambiti sempre nuovi. Ed è dalla loro capacità progettuale che nasce l’offerta di Sicurezza, manifestazione di Fiera Milano che dal 22 al 24 novembre 2021 presenterà il meglio dell’innovazione presente sul mercato.

Informazioni su Redazione 1243 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.