Nuovi contatori di energia da Hager Bocchiotti

Hager Bocchiotti presenta una nuova gamma di contatori di energia in grado di effettuare misurazioni precise e di comunicarle tramite diversi protocolli.

Contatori di energia Hager Bocchiotti

Per consumare meno energia è innanzitutto necessario sapere quanta energia si sta consumando. Per questo Hager Bocchiotti ha lanciato una nuova gamma di contatori per misurare i consumi e, se necessario, trasmetterli.
La nuova gamma rientra, unita ad altri dispositivi come i sistemi per accesso remoto, tra quelli detraibili fiscalmente con il Superbonus 110%.

Contatori di energia davvero smart

Grazie all’ampiezza di gamma, i contatori di energia Hager Bocchiotti sono ideali per qualsiasi esigenza applicativa, consentendo una varietà di soluzioni personalizzabili con misurazione degli impulsi, interfaccia M-Bus o Modbus e controllo delle tariffe.

Inoltre, la certificazione MID, la gestione multi-tariffaria e la bidirezionalità li rendono particolarmente adatti all’impiego anche dove è richiesta la contabilizzazione economica dei consumi e/o della produzione di energia.
La compatibilità con tutti i principali standard di comunicazione unita a particolari soluzioni tecniche, come il sistema Agardio che fa diventare il cablaggio Modbus sicuro ed estremamente affidabile, rendono questa gamma adatta per il monitoraggio intelligente del consumo di energia negli edifici residenziali, del terziario e in ambito commerciale.

Solo la nuova gamma di contatori Hager Bocchiotti è disponibile in misura diretta fino a 125 A trifase con l’assegnazione di un solo indirizzo bus anziché tre come per il contatore 3×80 A monofase. Il contatore sui quattro quadranti consente la visualizzazione di potenza attiva (kW), reattiva (kvarh), apparente (kVA), tensione (V), corrente (A), fattore di potenza e frequenza (Hz).

Hager Bocchiotti Contatori schema monofase trifase

La gamma, che vanta la certificazione internazionale ISO 50001, è compatibile con tutti i principali protocolli di comunicazione: a seconda dell’applicazione è possibile scegliere dispositivi con emettitore di impulso, connessione M-Bus (spesso utilizzata in edifici residenziali) o Modbus (principalmente utilizzata all’interno di edifici commerciali e nel terziario avanzato).

Inoltre, l’interfaccia KNX TXF121 consente di trasmettere su bus KNX tutti i valori misurati ed è affiancabile a quasi tutti i contatori di energia della gamma.
I dispositivi Modbus sono disponibili con connettore a vite oppure con tecnologia plug&play tramite connettore RJ45 che, essendo protetto da inversione di polarità, garantisce una connessione priva di errori anche al server di monitoraggio dell’energia agardio.manager.

Redazione
Informazioni su Redazione 1132 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.