Un modello da incasso da abbinare alla pompa di calore Aquarea

Panasonic presenta il nuovo modello da incasso abbinato alla pompa di calore Aquarea, pensato per ridurre lo spazio occupato mantenendo efficienza e versatilità.

Panasonic Aquarea incasso

Per ottenere il massimo dell’efficienza nel riscaldamento, nel raffreddamento e nella produzione di acqua calda sanitaria è buona norma utilizzare una pompa di calore con bollitore, il tutto gestito da una valvola by pass tarabile.

Purtroppo spesso nelle ristrutturazioni non è possibile trovare sufficiente spazio per collocare questi dispositivi.
Per questo motivo Panasonic ha sviluppato un nuovo modello da incasso, compatibile con Aquarea, pensato proprio per interventi di efficientamento in costruzioni già presenti.

L’armadio contenitore richiede infatti un ingombro minimo di soli 36 cm di profondità, risultando così facile da installare in ogni ambiente, compresi negli spazi esterni, ed è compatibile con i sistemi di riscaldamento a pavimento, radiatori e fancoil.

Una soluzione in kit per ogni esigenza

Modello da incasso Panasonic AquareaIl nuovo modello da incasso viene offerto da Panasonic Heating & Cooling Solutions in diverse configurazioni, in base alle necessità.

La prima versione comprende l’unità interna della pompa di calore, un bollitore da 160 litri e la valvola by pass tarabile. In alternativa può essere aggiunto un puffer di acqua tecnica con una zona diretta.

Infine, per esigenze impiantistiche particolari, è disponibile un ulteriore kit che prevede una zona miscelata. Questo è molto utile quando si utilizzano due terminali a temperature differenti dell’acqua (radiante a bassa temperatura, termoarredi ad alta temperatura).

In funzione della classe energetica dell’abitazione, le potenze da 3 a 16 kWt permettono di soddisfare molteplici esigenze, dal monolocale al quadrilocale sino alla villetta. La soluzione da incasso è compatibile sia con Aquarea Alta Connettività che con Aquarea T-CAP.

Un modello da incasso installabile ovunque e comandabile con un clic

Come detto, il nuovo modello da incasso di Panasonic può essere installato in diversi posti in base alla disponibilità. All’esterno, incassato in un muro perimetrale dell’abitazione o al suo interno in un ripostiglio, in un corridoio, in corrispondenza di un balcone o in un locale tecnico.

Per “mimetizzarsi” alla perfezione, le ante dell’armadio possono essere verniciate dello stesso colore della parete in cui è incassato.

Così come avviene con l’intera linea Aquarea, ogni dispositivo può essere gestito attraverso le piattaforme Aquarea Smart Cloud e Aquarea Service Cloud. Si tratta di applicazioni riservate rispettivamente all’utente finale e al tecnico della manutenzione.

Con esse è possibile effettuare l’accensione e lo spegnimento dell’unità e impostare la temperature ambiente e quella di produzione dell’acqua calda sanitaria, oltre a monitorare eventuali malfunzionamenti e consumi energetici.

Informazioni su Alessia Varalda 1733 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.