Mobotix 7 espande il concetto di videosorveglianza

La nuova piattaforma di sistema di Mobotix rivoluziona il significato di videocamera aprendo le possibilità di impiego e di utilizzo dei dati raccolti a innumerevoli nuove applicazioni. Il tutto grazie a 19 App.

videocamera IoT Mobotix M73, basata sulla piattaforma di soluzioni smart Mobotix 7

Mobotix 7 è la nuova idea per la videosorveglianza – ma non solo – progettata da Mobotix. Chiamarla videocamera è riduttivo, ci spiega Alberto Vasta, regional sales manager Italia della multinazionale tedesca, perché è molto di più.

“È un nuovo concetto di videocamera ovvero una piattaforma di sistema video IoT basato su modelli di IA – intelligenza artificiale – e deep learning in cui recuperiamo la filosofia di Mobotix di una videocamera con software a bordo. Non abbiamo quindi il classico server o pc con il software di gestione delle videocamere installate, ma è tutto direttamente a bordo delle stesse”.

A starle stretto pare essere non solo il nome, perché anche le sue possibili applicazioni sono illimitate, tutto sta, per usare le parole di Vasta, alla “fantasia dell’integratore”.

Una piattaforma di sistema con 19 nuove app

alberto vasta MobotixMobotix 7 offre la possibilità di avere un’analisi video che, prendendo le mosse dalla tecnologia di casa Mobotix, è stata ulteriormente migliorata e resa ancora più accurata e studiata sui singoli casi.

Grazie all’architettura decentralizzata e modulabile “abbiamo la possibilità di inserire fino al 19 licenze esterne alla nuova videocamera IoT Mobotix M73 per definire determinate tipologie di installazione” continua Vasta; dal rilevamento facciale a quello di genere, dall’età delle persone riprese alla loro espressione, la nuova telecamera/piattaforma, grazie alle 19 applicazioni, può focalizzarsi sulla ricerca del dato di interesse per l’utilizzatore ed essere così dedicata non solo alla videosorveglianza, ma anche a necessità di marketing o gestionali.

“Per esempio può essere utilizzata per capire in un negozio della grande distribuzione o nel mondo del retail quante persone abbiano ricercato un determinato prodotto o visitato una specifica corsia, capire la fascia d’età, il genere ecc., generando così dai dati raccolti dalla videocamera eventuali campagne di marketing focalizzate ad aumentare le vendite. O ancora, essere impiegata per la gestione delle code alle casse al supermercato e così via”.

La combinazioni possibili delle 19 soluzioni app “sono talmente numerose” sottolinea il manager “da rendere le installazioni tutte diverse tra loro”. Ogni singola videocamera costituisce, in pratica, un sistema video completo e già pronto all’uso.

La nuova Mobotix M73, inoltre, è dotata di una tecnologia con processore ad alte prestazioni, che garantisce una risoluzione anche a 4K con un frame rate di 30 fps oppure un WDR (wide dynamic range) da 120 dB.

Videosorveglianza e oltre con Mobotix 7, la nuova piattaforma di sistema IoT con 19 soluzioni app

Smart, integrabile e modulare

Se già la piattaforma di sistema IoT della casa tedesca si differenzia dalla mera videosorveglianza perché diventa parte integrante di un sistema più complesso, con Mobotix 7 si filtrano ulteriormente gli applicativi che è possibile implementare.

“Le applicazioni di Mobotix non sono quelle classiche” aggiunge Vasta “tanto è vero che alcuni clienti hanno confermato di riuscire a utilizzarle per installazioni inaspettate. In sostanza con questa soluzione si aprono diversi mondi applicativi”.

La nuova piattaforma, infatti, oltre a essere intelligente, è integrabile e modulare, caratteristiche della nuova generazione di videocamere M73 il cui design presenta fino a tre singoli moduli sensore o funzionali in un unico prodotto.

L’installatore potrà scegliere quindi il numero e il tipo di sensori ottici e di moduli aggiuntivi, mentre le operazioni di installazione saranno agevolate dalla semplicità del sistema di montaggio.

Accanto a installatori e integratori

Per supportate installatori e integratori nella gestione tecnica e commerciale delle diversificate possibilità applicative di Mobotix 7, l’azienda organizza specifici corsi tecnici presso i propri distributori.

“La formazione tecnica è fondamentale per Mobotix” continua Vasta “durante i nostri training tecnici spiegheremo e studieremo insieme a installatori e integratori come si possono utilizzare le varie applicazioni e quale rosa di scelta, a livello di settore verticale, la nostra nuova soluzione può coprire.

Forniremo quindi sia un aggiornamento dal punto di vista software sia una formazione dedicata alla parte hardware”. Il supporto dato ai partner, spiega il manager, si esplica sia sul piano tecnico sia su quello commerciale, anche grazie alle giornate di seminario di informazione commerciale – seles seminar – organizzate dall’azienda.

Occasioni di incontro importanti, grazie ai quali si è venuta a creare una rete di integratori Mobotix, una sorta di team building da cui si generano idee e nascono spesso anche spunti applicativi.

Raffaella Quadri
Informazioni su Raffaella Quadri 28 Articoli
Giornalista freelance, lavora da anni nel campo della comunicazione, in particolare nei settori tecnico industriali – tra cui l'elettrico e il comparto delle tecnologie –, esperienza che le ha permesso di sviluppare un approccio multisettoriale.