Edilizia e sicurezza antincendio: come scegliere i giusti cavi in PVC

Nell’ultima brochure di PVC4Cables i professionisti trovano tutte le informazioni utili a selezionare i cavi in PVC più adatti al progetto e alla sicurezza antincendio, nel rispetto del CPR

PVC4Cables Brochure cavi in PVC regolamento CPR

Sicurezza antincendio, prestazioni tecniche, sostenibilità ambientale e costi contenuti: ecco i quattro requisiti di progetto che i professionisti delle costruzioni possono combinare efficacemente nella scelta di cavi in PVC.

In particolare, per pianificare correttamente le misure di prevenzione antincendio, aspetto chiave nella progettazione edile, servono conoscenza delle prestazioni dei materiali utilizzati e capacità di integrare diversi parametri. Va in questa direzione la nuova brochure di PVC4Cables, pensata per offrire a professionisti e installatori tutto il supporto necessario nella scelta dei cavi in PVC in termini di costo-efficienza e prestazioni antincendio, rispettando il CPR (Regolamento Prodotti da Costruzione).

Cosa prevede il CPR europeo?

Il CPR stabilisce le condizioni tecniche armonizzate per la libera circolazione dei prodotti all’interno dell’Unione Europea e identifica una serie di requisiti da rispettare, compresa la prestazione di reazione al fuoco dei prodotti in caso di incendio. La norma europea EN 13501-6 classifica i cavi elettrici in 7 classi di reazione al fuoco dalla A alla F, identificate dalla sigla “ca” (cavo) in pedice.
Questa indicazione è completata da ulteriori informazioni che definiscono la prestazione in relazione alla produzione di fumo (s), gocce e/o particelle incandescenti (d) e acidità (a).

PVC4Cables brochure cavi in PVCOgni Stato membro fa riferimento a questo schema di classificazione nel recepire i propri schemi normativi sulla sicurezza antincendio in edifici e costruzioni.

“La filiera del PVC è costantemente impegnata nella ricerca e sviluppo di nuove formulazioni – spiega Carlo Ciotti, portavoce di PVC4Cables -. Oggi è possibile produrre cavi in PVC conformi alla Euroclasse B-s1-d0, mentre sono in fase di sviluppo nuove tecnologie per migliorare ulteriormente le loro prestazioni antincendio: le nanotecnologie1 rappresentano una prospettiva interessante per lo sviluppo e l’uso di additivi funzionali efficienti nei polimeri”.

Perché installare cavi in PVC? I vantaggi riguardano sicurezza antincendio, rapporto costo-efficienza e sostenibilità ambientale

Sicurezza antincendio: 8 motivi per scegliere i cavi in PVC

Nel frattempo, cavi e fili elettrici rappresentano il principale settore applicativo per il PVC flessibile in Europa, assorbendo oltre il 7% della produzione di PVC resina e ricoprendo il 46% del mercato europeo dei cavi.

Questo grazie ai vantaggi tecnici, funzionali e di sicurezza antincendio, che rendono i cavi in PVC ideali nella propria pianificazione antincendio, almeno per 8 motivi:

  • il PVC è scarsamente infiammabile e autoestinguente;
  • il PVC non contribuisce alla propagazione della fiamma;
  • il PVC non genera scintille o gocce incandescenti;
  • il PVC irradia solo una minima quantità di calore;
  • il PVC genera pochissimo fumo in caso di incendio;
  • il PVC si espande fino all’800% e carbonizza nello strato esterno, contribuendo a rallentare la propagazione dell’incendio;
  • il fumo rilasciato dalla combustione non è più tossico di quello rilasciato da qualsiasi altro materiale a base di carbonio;
  • il cloruro di idrogeno contenuto nel fumo è irritante e funge da allarme immediato per la fuga.

Doverosa infine la considerazione ambientale, dato che il settore investe molto in soluzioni eco-friendly e attente alla salute dei professionisti e dei consumatori. Nel 2018 sono state riciclate più di 151.000 tonnellate di PVC da cavi a fine vita nell’ambito di VinylPlus®, pari al 20% del volume totale di PVC riciclato, per un risparmio di oltre 300.000 tonnellate di emissioni di CO2.

Dalle abitazioni private agli ambienti pubblici e affollati, i cavi PVC si confermano dunque la migliore scelta in termini di sicurezza antincendio, competitività e qualità dei materiali.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 264 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.