Climatizzatori per il comfort estivo e invernale: le soluzioni tra cui scegliere

Estetica, efficienza energetica, silenziosità, elevata, funzioni smart sono alcune delle caratteristiche dei climatizzatori presenti sul mercato. Come fare la scelta giusta?

Comfort estivo e climatizzatori: le soluzioni tra cui scegliere

Anche se spesso si da molto più rilievo al riscaldamento domestico, anche gli impianti per il raffrescamento di casa meritano la stessa attenzione. Tant’è che oggi, anche nella certificazione energetica, si calcolano sia i consumi invernali, che quelli estivi.
Prima di installare un climatizzatore è bene conoscere innanzitutto le soluzioni impiantistiche tra cui oggi è possibile scegliere. Il raffrescamento in casa viene realizzato con i cosiddetti “condizionatori”, che nella maggior parte dei casi sono impianti con pompa di calore aria-aria. In realtà, è più corretto parlare di climatizzatori.

Differenza tra climatizzatore e condizionatore

Il condizionatore permette di raffreddare o riscaldare l’ambiente attraverso l’immissione di aria da una ventola. Si può regolare la velocità di quest’ultima in base alle esigenze. Non controlla l’umidità presente in una stanza, né circolazione e distribuzione; per questo non può ottimizzare la portata d’aria emessa.

Il climatizzatore è un dispositivo che consente di impostare il livello di temperatura, deumidificare l’ambiente, controllare la qualità dell’aria, gestire i flussi d’aria. Il climatizzatore, oltre a rinfrescare l’aria, può riscaldarla, filtrarla e deumidificarla, impostando la temperatura desiderata.

Quale modello scegliere?

I climatizzatori più utilizzati sono caratterizzati da due unità distinte: l’unità esterna definita generalmente motore e l’unità interna conosciuta come split. In casa è possibile installare un solo split (monosplit) o più split (multisplit). Ci sono, in realtà, delle alternative al classico split, che prevedono l’installazione di cassette o di apposite canalizzazioni e griglie. In generale, comunque, questa tipologia di impianto è adatta ad ogni tipo di ambiente.

Per chi non può o non vuole modificare la facciata, oggi è possibile scegliere un climatizzatore fisso, ma senza unità esterna. In questo caso, infatti, il motore e l’unità interna sono un dispositivo unico. L’unico intervento da realizzare sulla facciata, in questo caso, sono delle bocchette per l’espulsione della condensa.

In alternativa a quelli fissi, è possibile optare per un condizionatore o un climatizzatore portatile, che ha i vantaggi di non richiedere alcun tipo di installazione e di poter essere spostato di stanza in stanza, ma è dotato di un tubo per l’espulsione dell’aria calda che deve necessariamente raggiungere l’esterno, attraverso un foro nel vetro della finestra o lasciando la stessa aperta. Inoltre, sono spesso molto rumorosi.

climatizzatori come sceglierli

Potenza del climatizzatore e dimensioni della stanza da raffrescare

Non tutti i condizionatori e climatizzatori sono adatti indistintamente ad ogni ambiente e uno dei principali fattori da prendere in considerazione è la dimensione della stanza da raffrescare. A seconda della superficie, infatti, si deve valutare la potenza necessaria a raffrescare l’ambiente in modo efficace ed efficiente (da un punto di vista energetico). Per fare questa valutazione si prende in considerazione la potenza del climatizzatore espressa in BTU (British Thermal Unit) o in kW.

Maggiori sono la superficie di un ambiente, l’esposizione al sole, le persone che occupano presenti o i dispositivi che dissipano calore (ad esempio dei computer o degli elettrodomestici), maggiore sarà la potenza necessaria per il raffrescamento. Per dare qualche indicazione, in ambienti fino a 15 mq sono sufficienti 7.000 BTU/h.

Quanto consumano i climatizzatori: attenzione al risparmio energetico

Un altro aspetto importante per la scelta del climatizzatore è sicuramente il consumo energetico che ne deriva. Raffrescare casa in estate, infatti, causa un elevato dispendio energetico, soprattutto se non si opta per una tecnologia efficiente. La maggior parte dei climatizzatori è dotata di tecnologia inverter, in grado di ottimizzare il consumo energetico e assicurare risparmi anche del 30%. Questo dipende dal fatto che, senza inverter, il compressore lavora alla massima potenza in ogni momento durante l’accensione.

Nella scelta, infine, un semplice elemento di valutazione deriva dalla lettura dell’etichetta energetica, che riporta il livello dei consumi (attualmente dalle classi A, A+, A++ e A+++). La nuova etichetta energetica che rimodula le classi da G ad A entrata in vigore a marzo 2021 non riguarda al momento i climatizzatori.

Climatizzatori: purificazione dell’aria e funzioni smart

Oltre ai criteri fondamentali per la scelta visti finora, va detto che ci sono anche altri aspetti che possono concorrere all’individuazione del condizionatore giusto per le proprie esigenze. Oltre alla marcatura CE obbligatoria, infatti, i produttori possono aver acquisito anche altre certificazioni, come la ISO 14001 o Eurovent.

Allo stesso modo, è interessante prendere in considerazione la presenza o meno di filtri per la purificazione dell’aria, in grado di abbattere la presenza di batteri, pollini e odori presenti in casa. Questi dispositivi sono sicuramente adatti ad ambiente vissuti da persone allergie o affette da patologie respiratorie. Infine, sono sempre di più i produttori che offrono funzionalità smart, come il controllo da remoto tramite App.

controllare il comfort da remoto

Quale incentivo scegliere?

Infine, è bene ricordare che anche nel 2021 ci sono bonus fiscali per l’installazione di climatizzatori: le detrazioni del 50% (per le ristrutturazioni edilizie), l’ecobonus 65% (per lavori di efficientamento energetico), il bonus mobili 50% e il conto termico 2.0.

L’incentivo potrà essere richiesto senza intervento di ristrutturazione, sull’acquisto di un condizionatore che sostituisca in modo integrale o parziale un impianto di climatizzazione invernale di classe energetica più bassa, oppure in caso di nuova installazione di un climatizzatore che sia mirato al risparmio energetico.

Inoltre il Decreto Rilancio ha previsto una maxi detrazione del 110%, in questo caso è necessario effettuare una completa sostituzione del precedente impianto di climatizzazione invernale a favore del nuovo e gli interventi effettuati devono assicurare, nel loro complesso, il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, o se non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta. Inoltre è necessario l’attestato di prestazione energetica (APE) rilasciato da parte del tecnico prima e dopo l’intervento.

Rassegna climatizzatori

Carrier DX – Clever

Carrier Air Conditioning presenta Clever, il climatizzatore a parete per applicazioni mono e multisplit in ambito residenziale con gas R32. Si caratterizza per un design moderno e per funzioni pensate per un comfort personalizzato. Avoid Me è la funzione che consente una gestione personalizzata del flusso d’aria nell’ambiente, mentre X-Eco per il controllo notturno della temperatura e il contenimento dei consumi energetici.

Nel cuore di Clever pulsa la tecnologia inverter Sprint Activation che consente al compressore di arrivare all’elevata frequenza di 65Hz entro 6 secondi dall’avvio della macchina, raggiungendo velocemente la temperatura desiderata.

Per preservare il funzionamento dell’unità nel tempo, Clever è dotato della funzione Active Clean che inibisce il depositarsi di agenti quale polvere e muffa sullo scambiatore di calore.

Climatizzatori Clever di Carrier DX migliorano la qualità dell'aria
Clever è dotato dell’esclusivo Avoid Me, per una diffusione del flusso d’aria all’interno dell’ambiente

Daikin – Stylish

Il climatizzatore Daikin Stylish coniuga design puro e tecnologia all’avanguardia per fornire una soluzione completa per la gestione del clima di casa. Si caratterizza per

  • la funzione Motion Detection Sensor direziona l’aria lontano dalle persone presenti nella stanza e, se non ne rileva la presenza, attiva la modalità risparmio;
  • l’Intelligent Thermal Eye scansiona la temperatura presente in ogni punto della stanza e indirizza il flusso d’aria nelle zone in cui è necessario uniformare la temperatura.

Stylish è impercettibile (fino a 19dBA) ed efficiente (fino a A+++/A+++). Il massimo delle performance e la tecnologia Daikin sono più semplici che mai grazie alla connettività con Google Home e Alexa: basta la voce per impostarli.

Condizionatore Daikin Stylish e purificatore
Daikin Stylish: la tecnologia è racchiusa in soli 18,7 cm di profondità, 79,8 cm di larghezza e 29,5 cm di altezza

LG – Dualcool Atmosfera

I benefici di climatizzazione e purificazione dell’aria si fondono nella nuova gamma di condizionatori LG. Disponibile in configurazione mono e multi split, LG Dualcool Atmosfera garantisce una temperatura confortevole e un’aria più salubre, rimuovendo le micro-particelle inquinanti (particolato o PM) presenti nell’aria, attraverso un processo composto da tre fasi. Il sensore PM 1.0 rileva particelle di polvere più sottili, il diffusore di ioni emette in ambiente oltre 5 milioni di ioni negativi – che si attaccano alle particelle di polvere microscopiche – e tramite attrazione elettrostatica vengono attirate dal sistema di filtrazione magnetico HAF (High Air Flow), caricato positivamente, che le trattiene, emettendo in ambiente aria sana e pulita.

Lg Dualcool Atmosfera: purificazione e climatizzazione
LG Dualcool Atmosfera è il climatizzatore con purificatore integrato con tecnologie avanzate e funzionalità smart

Toshiba – Haori

La nuova famiglia Haori è un elegante elemento d’arredo che dimostra come sia possibile coniugare tecnologia avanzate e prestazioni di alto livello e design. Questa innovativa unità di climatizzazione è caratterizzata da un rivestimento in tessuto con infinite possibilità di personalizzazione. Utilizzando il refrigerante R32 a basso impatto ambientale, la classe di prestazione energetica A+++/A+++ offerta da Haori garantisce elevata efficienza.

Silenzioso, performante, tecnologicamente avanzato, il climatizzatore Haori garantisce un’elevata qualità dell’aria, essendo dotato della tecnologia Ultra Pure, in grado di inibire l’attività di virus e batteri fino al 99,9 %, inoltre grazie allo ionizzatore al plasma aiuta a prevenire la formazione di muffe e funghi e trattenere fino al 94% del particolato fine.

Climatizzatore Toshiba Haori
Toshiba Haori è il climatizzatore con rivestimento in tessuto Rubelli bello da vedere, confortevole da usare ed efficiente

Mitsubishi Electric – Kirigamine Style

I climatizzatori Mitsubishi Electric Kirigamine Style si caratterizzano per tecnologia all’avanguardia, massima silenziosità e classe energetica A+++ sia in raffrescamento che in riscaldamento.
Grazie alla tecnologia Plasma Quad garantiscono aria pulita grazie ai filtri di ultima generazione, dispongono di sistemi per la regolazione del flusso aria con sensore di presenza a raggi infrarossi 3D i-see e doppia aletta (flap), controllo remoto in Wi-Fi con applicazione MelCloud per smartphone e tablet, migliore gestione per la pulizia e facilità nella manutenzione.

Kirigamine Style di Mitsubishi Electric
I climatizzatori Mitsubishi Electric sfruttano il refrigerante a basso GWP R32 per raggiungere prestazioni ineguagliabili
Informazioni su Alessia Varalda 1733 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.