Il futuro delle città green a Key Energy 2019

Dal 5 all'8 novembre Rimini torna a ospitare Key Energy ed Ecomondo: si parlerà di economia circolare, energie rinnovabili, decreto FER1 e città green

Key Energy 2019, a Rimini focu sulle città green

Quali prospettive per le città green ed efficienti? A Key Energy 2019 tutte le risposte e gli approfondimenti sugli scenari rinnovabili delineati sul mercato italiano dal Decreto FER1. Proprio nei giorni chiave per l’accesso ai primi step dei meccanismi di incentivazione, l’evento promosso da Italian Exhibition Group in parallelo a Ecomondo offrirà ad aziende e professionisti una panoramica di respiro internazionale sulla transizione energetica e i suoi trend tecnologici.

“L’edizione 2019 di Key Energy –  spiega il presidente del comitato scientifico Gianni Silvestrini -, si tiene in un contesto di forte movimento: a livello europeo, la nuova Commissione ha deciso di alzare dal 40% al 50% la riduzione delle emissioni climalteranti al 2030 e punta a definire nei primi cento giorni lo scenario di neutralizzazione climatica a metà secolo. Questo suggerisce una rivisitazione del Piano Energia Clima italiano, da presentare entro fine anno con obiettivi più ambiziosi”.

Key Energy 2019: cosa accadrà al mercato energetico italiano?

Tra i temi chiave di Key Energy 2019, certamente la ripartenza del settore rinnovabili dopo anni di calma e di attesa di nuove mosse da parte del Governo.

Il mercato italiano dell’energia non potrà infatti restare immune alle seguenti sfide:

  • copertura del 55-60% dei consumi elettrici da fonti rinnovabili entro il 2030;
  • installazione di 8.000 MW solari, eolici, idro entro il 2022, con il nuovo meccanismo di aste e registri;
  • avvio di 500 MW di progetti Power Purchase Agreements (PPA) senza incentivi;
  • definizione normativa sulle Comunità energetiche per favorire gli impianti decentrati.

Le potenzialità della transizione energetica, delle rinnovabili e della mobilità elettrica per lo sviluppo urbano sostenibile al centro della prossima edizione di Key Energy

Il Decreto FER1 nelle opinioni dei protagonisti

Uno scatto del padiglione 12 durante la scorsa edizione di Key EnergyDoveroso, parlando di nuovi incentivi alle rinnovabili, raccogliere le opinioni dei principali partner di Key Energy 2019. “Fra poche settimane è prevista la prima procedura competitiva per registri e aste relativamente al DM FER1 – spiega Alberto Pinori presidente di ANIE Rinnovabili -. È un momento importante, che ci consentirà di capire in che direzione andrà il mercato. Il provvedimento è necessario ma non sufficiente per raggiungere gli obiettivi contemplati nel PNIEC, per questo abbiamo elaborato diverse iniziative, in particolare per il segmento di mercato di impianti di potenza inferiore a 1 MW, che porteremo all’attenzione del nuovo esecutivo”.

Quanto al settore eolico, la parola spetta a Simone Togni, presidente di ANEV: “È senz’altro positivo il fatto che finalmente riusciamo ad avere un provvedimento che tocchi anche il settore eolico. Aspetti negativi, invece, le aste multi tecnologiche, che rischiano di compromettere l’efficienza economica delle gare, e la ripartizione dei contingenti rispetto agli anni. Serve anche una semplificazione amministrativa, che consenta tempi certi negli iter autorizzativi”.

Insomma, il fotovoltaico, l’eolico e le rinnovabili in generale rappresentano uno strumento fondamentale per raggiungere gli obiettivi europei al 2030, nonchè la chiave di una visione realmente ecosostenibile delle nostre città.

Efficienza e mobilità sostenibile nelle città green

A valorizzare ulteriormente le potenzialità dell’energia pulita, il ricco programma di incontri dedicato al futuro del settore in Italia. Primo appuntamento, quello con gli esperti dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano, durante il convegno “Rinnovabili, efficienza, mobilità alla luce del Piano Energia Clima”. Sul lato eolico, i visitatori troveranno invece interessanti prospettive in Key Wind, il salone per l’energia eolica di Sud Europa e Medio Oriente organizzato in collaborazione con ANEV.

Key Solar e Key Storage sono invece gli eventi dedicati a fotovoltaico, solare termico e accumulo, mentre Key Efficiency si occuperà di efficienza energetica, cogenerazione e mondo E.S.Co. Città Sostenibile è infine l’area che unisce rigenerazione urbana, mobilità sostenibile e digitalizzazione, accogliendo per la prima volta l’evento DPE- Distributed Power Europe, appuntamento internazionale sulla “power generation”.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 340 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.