DriWe con DKV e Charge4Europe per la ricarica elettrica

Grazie all'accordo con DKV e Charge4Europe, ora è possibile la ricarica elettrica dei veicoli nelle colonnine DriWe usando la tessera DVK.

Ricarica elettrica con tessera DKV

Dal 14 febbraio scorso fare il pieno di “carburante elettrico” sarà un po’ più facile in tutta Europa.

Attraverso Charge4Europe, joint venture DKV Euro Service e Innogy eMobility Solutions, le colonnine di ricarica DriWe accettano infatti la DKV Card +Charge.

Una carta DKV (anche) per la ricarica elettrica

L’ansia da autonomia (o range anxiety) è uno dei freni alla diffusione dei veicoli elettrici. Alzi la mano chi, pensando alle auto elettriche, non ha pensato che “restare a secco” lontani da una colonnina di ricarica possa essere un problema.

O, peggio ancora, vicini a una stazione di ricarica elettrica ma senza la possibilità di utilizzarla a causa di un abbonamento differente dal proprio, o da una modalità di pagamento sconosciuta.

In Europa sono infatti disponibili centinaia di migliaia di punti per la ricarica elettrica, con tanti operatori e diversi attori. Una chiave per migliorare la user experience dell’utente della mobilità elettrica è ridurre il numero di carte e app ancora necessarie per accedere a tutte le infrastrutture disponibili.

Per questo motivo è nata Charge4Europe, la joint venture fondata da DKV Euro Service e Innogy eMobility Solutions attraverso la quale DKV ha deciso di fornire una nuova funzionalità, inclusa nella stessa carta carburante che i clienti sono abituati a utilizzare per la ricarica, di qualsiasi tipo e ovunque in Europa.

Ora che anche l’Italia ha un numero considerevole di punti di ricarica elettrica per veicoli a batteria, la strategia applicata in Germania e in altri paesi può essere estesa anche da noi.

DriWe è stata selezionata da DKV per aderire a questo nuovo piano di espansione, lavorando insieme per trovare il miglior modo disponibile per semplificare e agevolare l’esperienza utente.

Unendo le forze, le due società hanno recentemente firmato un accordo che prevede, nei prossimi mesi e anni, di aggiungere alla rete Charge4Europe i punti di ricarica di proprietà e gestione di DriWe, grazie allo sviluppo del roaming e dei servizi che possono essere offerti ai conducenti di veicoli elettrici.

Informazioni su Alessia Varalda 1708 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.