Smart living con Alexa negli appartamenti Torre Milano

Comprare casa e non pensare più a nulla: nei nuovi appartamenti di Torre Milano la domotica MyHome_Up BTicino integra per la prima volta anche Amazon Alexa

Domotica e sostenibilità in Torre Milano con BTicino

Il caso di Torre Milano: gli appartamenti con domotica “di serie” non sono certo una novità, ma se la nostra nuova smart home integrasse anche Amazon Alexa? Non ci resterebbe che entrare in casa e interagire con un sistema intelligente già installato e funzionante.

Ed è quello che accadrà agli acquirenti di Torre Milano, la nuova proposta immobiliare da 105 appartamenti nel cuore del capoluogo lombardo: per la prima volta, infatti, ogni unità abitativa avrà in dotazione l’assistente vocale Alexa, integrato nella piattaforma MyHome_Up di BTicino.

I numeri di Torre Milano, tra efficienza e sostenibilità

Lo sviluppo immobiliare di OPM (Impresa Rusconi e Storm.it) firmato dallo Studio Beretta Associati si pone in continuità con lo sviluppo verticale di Milano: 80 metri di altezza per 23 piani fuori terra e un 24esimo piano tecnico con belvedere sulla città. Sono previsti, inoltre, due edifici di due e tre piani ciascuno, indipendenti rispetto alla costruzione principale.
Il tutto per un’operazione da 45 milioni di euro, su una superficie commerciale di circa 10.500 mq, che si concluderà tra il primo e il secondo semestre del 2022.

Torre Milano sorgerà in posizione strategica, prossima ai principali punti di snodo del tessuto urbano milanese, nelle vicinanze delle fermate della metropolitana. Oltre alla domotica, i progettisti hanno posto massima attenzione al lato sostenibile gli appartamenti, tutti in classe energetica A e dotati impianto fotovoltaico, recupero delle acque per l’irrigazione e ventilazione meccanica controllata.

80 metri di altezza e 24 piani per una proposta immobiliare intelligente e sostenibile

La smart home chiama, Alexa risponde

Ma la vera novità di Torre Milano è la dotazione smart: l’integrazione tra comandi vocali e domotica BTicino riflette una nuova concezione dell’abitare nata dalla collaborazione tra Amazon e Impresa Rusconi, prima società immobiliare europea a stringere partnership con il colosso americano.

“L’integrazione di applicazioni e servizi per nuove funzionalità è il fattore chiave per l’affermazione della smart home come vero e proprio sistema – commenta Franco Villani, amministratore delegato di BTicino – La collaborazione tra Impresa Rusconi, Amazon e BTicino, va proprio in questa direzione, con un concreto beneficio per tutte le persone che sceglieranno questo nuovo modo di vivere e di dialogare con la propria casa”.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 357 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.