Benessere in casa, i climatizzatori Beko hanno fino a 3 filtri

L'utilizzo di diverse tipologie di elementi filtranti consente ai climatizzatori Beko di intercettare polvere, pollini, inquinanti chimici ecc.

Climatizzatori Beko triplo filtro

La presenza di un climatizzatore in casa è ormai molto diffusa. Ma questi dispositivi non devono limitarsi a raffrescare o riscaldare l’aria presente nell’ambiente: poiché recuperano l’aria dalla stanza e la rimettono in circolo, molti sono dotati di appositi filtri capaci di rimuovere o limitare il ricircolo di polvere, pollini ed elementi nocivi.

Sia inquinanti chimici (tra cui il tabacco, prodotti per la pulizia, antiparassitari, colle e molte altre ancora) o contaminanti biologici (come batteri, virus, pollini, funghi, muffe, acari, allergeni), sia il malfunzionamento del sistema di ventilazione/condizionamento possono influire sulla salute degli occupanti.

Nella propria offerta di climatizzatori, Beko dispone di modelli che includono fino a tre filtri differenti, in grado di intercettare diverse tipologie di sostanze e di rilasciare così aria non solo più fresca (o calda, a seconda della modalità di utilizzo), ma anche più pulita.
I condizioni a parete Beko sono inoltre dotati di motore ProSmart Inverter e garantiscono efficienza energetica A++ in modalità raffrescamento e A+ in riscaldamento.

I diversi filtri Beko

Le varie serie a parete dispongono di 3 diverse tipologie di filtri.
Filtro climatizzatori BekoIl filtro ad alta densità è capace di trattenere la polvere, evitandone l’immissione nelle stanze, garantendo una casa più pulita e un ambiente più sano. Grazie alle sue maglie molto strette, è in grado di catturare anche la polvere più fine.

La serie BIVPG dispone inoltre del filtro agli ioni d’argento e del Bio Filtro: il primo è in grado di catturare i batteri a densità molto bassa in modo efficace e continuo, mentre il secondo cattura efficacemente particelle di polvere disperse nell’aria e dissolve le stesse particelle, evitando così il problema del ri-inquinamento.

Le serie BEWPI – BIVPI – BIMPI oltre al filtro di alta densità dispongono anche del filtro ai Carboni attivi e del filtro catalitico a freddo. Il primo intrappola piccole particelle di polvere, assorbe gli odori presenti nella stanza e mantiene l’aria fresca, mentre quello catalitico cattura e rimuove efficacemente la formaldeide e altri composti organici volatili (COV) nonché gas e odori nocivi.

Condizionatori multisplit serie BIMPI/BIMPO

Climatizzatore Beko BEWPII condizionatori multisplit a parete della serie BIMPI/BIMPO di Beko sono progettati per assicurare il comfort abitativo grazie a una serie di funzionalità pensate per il benessere quotidiano. Dispongono del trattamento Gold Guard, che permette di migliorare l’efficienza di riscaldamento riducendo la frequenza di esecuzione dei cicli di sbrinamento. L’esclusivo trattamento è anti corrosione ed è quindi in grado di resistere all’aria salmastra, alla pioggia e agli altri elementi corrosivi, garantendo quindi anche durata e affidabilità del prodotto.
Il gas utilizzato è il fluorurato R32, che assicura un minore impatto nell’atmosfera e agisce in linea con le normative europee di riferimento. Questo gas offre inoltre una maggiore efficienza energetica e una gestione semplificata.

Climatizzatori serie BEWPI

I climatizzatori Beko BEWPI sono tutti dotati di filtro ad alta densità, filtro ai carboni attivi e filtro catalitico a freddo.
Climatizzatore Beko BEMPEIl programma SelfClean+ aziona l’unità interna in modalità raffreddamento con una velocità di ventilazione ridotta per eliminare eventuali residui di polvere dalla pinna di evaporazione attraverso l’acqua condensata. Lo split aziona poi la modalità riscaldamento per asciugare i meccanismi interni e iniziare l’effettiva ventilazione così da soffiare via l’aria umida. La pulizia agli ioni d’argento mantiene il climatizzatore pulito, prevenendo la proliferazione di batteri nocivi. Grazie al ciclo di asciugatura delle parti interne non ci saranno cattivi odori al successivo riavvio del condizionatore.

Per controllare da remoto il condizionatore è sufficiente utilizzare la App HomeWhiz di Beko, mentre l’integrazione con Google Home consente di comandarlo direttamente con la voce utilizzando frasi semplici come “Ehi Google, abbassa la temperatura di 2 gradi”.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1491 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.