Sharing economy, Pulsee pensa all’energia

Condividi casa o ufficio? Per luce e gas Pulsee ha pensato a un servizio di sharing che permette a ciascuno di pagare la propria quota.

Team SplittyPay Pulsee

Ormai siamo abituati alla sharing economy: non è più una novità condividere auto, biciclette, monopattini, persino interi ambienti lavorativi. La sharing economy ora entra anche dentro casa. A pensarci è Pulsee, che propone la possibilità di dividere il costo della bolletta di luce e gas tra tutti i coinquilini, che possono così pagare la propria quota direttamente all’operatore energetico.

Dividere le bollette con Pulsee e SplittyPay

Pulsee, l’energy company di Axpo Italia, funziona per la fornitura di luce, gas o di entrambi. Consente di suddividere il costo della bolletta fino a 5 coinquilini, a ciascuno dei quali viene notificata via email la quota parte da pagare. La suddivisione del costo della bolletta avviene sulla base delle percentuali scelte e indicate dagli stessi coinquilini che condividono i consumi, in base alle superfici occupate, al tempo di utilizzo o semplicemente in base al numero delle persone.

Simone Demarchi AD Axpo Italia

Il servizio è già disponibile ed è gratuito e dalle prossime settimane, grazie a una delle startup incubate da Pulsee, SplittyPay, sarà disponibile anche un nuovo sistema di pagamento della bolletta che permette di saldare online la propria quota direttamente a Pulsee.

«Di sharing economy come nuovo fenomeno sociale ne hanno parlato e parlano economisti e sociologi. – spiega Simone Demarchi, Amministratore Delegato di Axpo Italia – Gli esempi concreti non mancano: c’è l’house sharing degli universitari e oggi anche di uomini e donne più adulte. Il car sharing o il co-working, fino al crowdfunding, altro esempio in ambito finanziario di condivisione. In questo scenario mancava lo sharing dell’energia, che abbiamo voluto mettere a disposizione dei nostri clienti. È un servizio che interessa un numero sempre maggiore di persone e che risponde alla mission di Pulsee: proporre un modo di fruire l’energia che mette al centro le esigenze quotidiane delle persone, la loro libertà di scegliere, la semplicità di fruizione e il consumo sostenibile».

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1537 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.