Ecohitech Award 2021: si premiano i processi green e le soluzioni di digital transition

Ecohitech è un concorso che offre l’occasione di premiare e fare conoscere le soluzioni per rendere le città più intelligenti, sicure e sostenibili.

smart city e Ecohitech Award 2021

Efficienza energetica, sostenibilità, innovazione sono alla base della trasformazione delle città che, già ora, stanno vivendo un momento di forte cambiamento. Lo scopo è quello di rendere i centri urbani più vivibili e ridurre il loro impatto ambientale. Si tratta di obiettivi ormai più che condivisi, tanto che produttori e municipalità sono impegnati su più fronti per attuare progetti e strategie per la green e digital transformation delle nostre città.

Proprio questo è il tema di Ecohitech Award, un riconoscimento che premia aziende ed enti pubblici per lo sviluppo di progetti e soluzioni innovativi per migliorare le città, in termini di efficienza energetica, sicurezza e qualità della vita. Ogni anno, i candidati possono presentare gratuitamente i propri progetti, che verranno poi selezionati e premiati. Ad oggi, il premio conta 23 edizioni, con 98 aziende coinvolte e 65 Pubbliche Amministrazioni premiate. Il concorso si presenta anche come un’occasione per dare visibilità e far conoscere le proprie soluzioni per le Smart City. I progetti vengono valutati da una giuria di esperti, che valutano sia la realizzazione, che i risultati raggiunti.

Le categorie di Ecohitech Award

Il premio suddivide progetti e soluzioni in 4 categorie, che coprono le principali aree di intervento quando si parla di trasformazione urbana sostenibile e Smart City. Per ciascuna di essere viene consegnato un premio. La prima categoria è quella di “Efficienza energetica e green innovation”, per la quale il premio viene assegnato al miglior progetto attuato con lo scopo di aumentare l’efficienza energetica o ridurre l’impatto ambientale della città. Le soluzioni possono riguardare edifici nZEB, la riqualificazione energetica o il monitoraggio ambientale, ma anche interventi sull’illuminazione pubblica. Oltre all’aspetto più ambientale, una seconda categoria premia anche i progetti proposti in materia di digitalizzazione.

centri urbani sostenibili

La tecnologia e la trasformazione digitale, ormai, sono fondamentali per un cambiamento efficace e vincente delle città e delle nostre case, per cui assume particolare importanza favorire progetti di questo tipo. Internet of Things, 5G, infrastrutture digitali, cybersecurity, big data, sono ormai parole all’ordine del giorno quando si parla di sviluppo delle città. A sottolineare il rilievo dato alla qualità della vita e al cittadino, il premio per la categoria “Servizi al cittadino”, attribuito al progetto che riesce a proporre nuovi e innovativi utilizzi di servizi e tecnologie per la comunità. Lo scopo di queste soluzioni, quindi, deve essere quello di riuscire a fornire ai cittadini servizi migliori e più efficienti, anche in contesti di crisi e di emergenza. Infine, la categoria “Green Pie” premia i progetti focalizzati sull’innovazione circolare sulla sostenibilità.

I premi di Ecohitech 2020

Le candidature dei progetti per Ecohitech Award 2021 sono attualmente aperte e le premiazioni si terranno nel mese di ottobre, in occasione di Key Energy – Ecomondo, evento che coinvolge diversi attori del mercato. In questo momento, quindi, tutti gli interessati possono presentare la loro candidatura tramite il sito ufficiale del concorso.

I vincitori dello scorso anno dei primi premi sono stati il Comune di Torino con la soluzione City Platform di Edison, un tool per la pianificazione energetica ed urbana, e Skypersonic, un progetto realizzato in collaborazione con Torino City Lab per il controllo transoceanico in real time dei droni per uso civile; il Comune di Antrodoco con Alosys switch, un progetto per il miglioramento della gestione e della manutenzione dei pali della luce; il Comune di Pavia con un servizio salta-code digitale di U-first; il Comune di Cremona con il progetto dei cestini intelligenti Smart Bin di Optimon. Invece, per scoprire quali saranno i comuni intelligenti che verranno premiati per i loro progetti nell’edizione 2021, non resta che aspettare il 27 ottobre.

Informazioni su Gaia Mussi 88 Articoli
Laureata in Progettazione Tecnologica e Ambientale, da sempre appassionata ai temi della sostenibilità e della tecnologia. Collabora come copywriter con portali, magazine e aziende per la creazione di contenuti inerenti il campo dell’edilizia, della sostenibilità e del risparmio energetico