Il binomio digitalizzazione energetica e Smart Metering

Il processo di digitalizzazione energetica è iniziato e gli smart meter sono i primi a sfruttare questa evoluzione. Il binomio digitalizzazione-smart metering è stato il focus della settima edizione del convegno Smart Utility Open Meter

digitalizzazione energia - smart meter energia futuro

Il processo di digitalizzazione energetica è iniziato e gli smart meter sono i primi a sfruttare questa evoluzione. L’adozione delle tecnologie digitali consente miglioramenti dell’efficienza operativa per le Utility e dei servizi offerti.

Proprio il binomio digitalizzazione-smart metering è stato il focus della settima edizione del convegno Smart Utility Open Meter – promosso dal Gruppo Smart Meter di ANIE CSI (Componenti e Sistemi per Impianti).

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione sono strategici per l’abilitazione di nuovi modelli di business basati sul dato.

L’importanza strategica dello smart meter

La digitalizzazione ha assunto un’importanza strategica per l’intero settore e al centro di questo processo di trasformazione ci sono gli strumenti di comunicazione e di misurazione, in particolare gli smart meter.

“La digitalizzazione, attraverso il WiFi, l’IoT, il 5G consente oggi di condividere informazioni che fino a qualche tempo fa erano impensabili anche solo da valutare – ha sottolineato Filippo Girardi, Presidente ANIE CSI -. Le tecnologie di misurazione danno la possibilità di portare l’informazione con puntualità e precisione non solo a monte, agli operatori, ma anche a valle, agli utenti finali. Le tecnologie IoT, inoltre, costituiscono l’elemento abilitante del nuovo modello di business basato sul dato. Dare alle persone la consapevolezza di quanto si utilizza l’acqua, il gas, l’energia è fondamentale per ottenere efficienza energetica con una conseguente riduzione dei consumi energetici.”

Gli smart meter, infatti, sia la funzionalità di telelettura, sia di diagnostica da remoto e quindi di rilevare i consumi effettivi in modo molto puntuale e totalmente automatico; inoltre consentono di identificare tentativi di manomissione e malfunzionamenti.

I trend per la digitalizzazione energetica

Per quanto riguarda il carattere digitale degli smart meter, è bene sottolineare che in questi anni sono migliorati i prodotti e le soluzioni sia sotto l’aspetto di misura sia sotto quello della comunicazione. Tra le criticità, la durata delle batterie e i relativi consumi di energia del modulo di trasmissione: rispetto alle prime versioni, quelle attuali sono dotate di hardware e software sempre più ottimizzati, in grado di ridurre i consumi. Sotto il profilo del principio fisico di misura, si osserva come i produttori di smart meter statici si rafforzano sul mercato tramite l’offerta di nuovi modelli che completano la gamma dei prodotti (ad esempio nel settore acqua vengono offerti sia misuratori magnetici sia ad ultrasuoni).

La digitalizzazione permette nuove possibilità di comunicazione attraverso l’internet of Things riportando l’attenzione sull’architettura di sistema punto-punto (alternativa a quella punto-multipunto ovverosia “a concentrazione”).

Le Utility hanno la possibilità di spingersi verso l’informatizzazione delle bollette e grazie alla digitalizzazione supportare gli utenti nell’attuare comportamenti virtuosi per un uso sostenibile delle risorse energia, acqua e gas.

Redazione
Informazioni su Redazione 998 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.